Campionati Mondiali Pokémon: 15 giocatori sono stati squalificati

Il misfatto č avvenuto nel corso della Japan Cup.

Il fatto di cui vi parliamo oggi non è sicuramente una pubblicità positiva per il mondo degli eSports che, purtroppo, sta prendendo a piene mani il peggio degli sport più "tradizionali".

Partiamo dall'inizio. Nella prima settimana di maggio in Giappone si è tenuta la Japan Cup, un torneo online che permette ai migliori 50 giocatori di accedere al Day 1 dei Campionati Mondiali Pokémon. A quanto pare nel corso dell'evento, diversi partecipanti sono stati sorpresi a utilizzare dei salvataggi modificati.

Nugget Bridge, membro molto attivo nella community competitiva di Pokémon ha riportato che 15 giocatori della top 50 sono stati squalificati per aver sostanzialmente barato all'interno della Japan Cup utilizzando un hack conosciuto da The Pokémon Company e Game Freak.

Il fatto è sicuramente molto grave per l'intera credibilità dell'evento e degli eSports ma quanto meno sono stati presi immediatamente dei provvedimenti contro i trasgressori.

Fonte: NeoGaf

1

Vai ai commenti (2)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darŕ ragione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (2)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza