Molto probabilmente i più attenti tra voi si ricorderanno di Escape From Tarkov, un particolare fps di cui vi avevamo parlato in occasione dell'apertura delle iscrizioni alla fase beta.

Il titolo che presenta degli elementi MMO (raid e fazioni per esempio) vedrà i giocatori investigare su un conflitto tra due organizzazioni paramilitari all'interno di una città isolata dal resto del mondo dalle forze russe e americane.

Il gioco è ambientato in una realtà alternativa nella cittadina russa di Tarkov, lo snodo commerciale fondamentale per i Paesi sovietici in cui le attività illegali della corporazione Terra Group daranno il via a una vera e propria guerra tra due compagnie militari private. La situazione peggiora velocemente e la popolazione viene evacuata lasciando la città in mano a mercenari, criminali o misteriosi personaggi le cui motivazioni e alleanze rimangono incerte.

Gli sviluppatori hanno recentemente mostrato una build alpha del progetto permettendoci di capire almeno in parte il potenziale di questo fps. Naturalmente allo stato attuale è presente più di qualche difetto ma il gioco non ha ancora una data d'uscita e c'è tutto il tempo necessario per limare le imperfezioni.

Fonte: PC Gamer

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Altri articoli da Alessandro Baravalle