Il governo polacco crea un fondo da €18 milioni per le software house

CD Projekt RED collabora al progetto.

1

Come molto probabilmente vi sarete resi conto, nel corso degli ultimi anni la Polonia ha iniziato a ricoprire un ruolo sempre pi¨ importante all'interno del mondo dei videogiochi.

Al di lÓ degli acclamati CD Pojekt RED trovano, infatti, posto realtÓ di assoluto valore come Techland, CI Games, 11 bit studios, The Astronauts e molti altri. Si tratta di una fucina di talenti non indifferenti che verrÓ ulteriormente sostenuta da un'iniziativa organizzata dal governo polacco in collaborazione con CD Projekt.

La Polonia ha creato un fondo di investimento di €18 milioni per le software house. Il fondo potrÓ essere utilizzato da quei team che soddisfano alcuni requisiti come un budget a disposizione che vada dai $130.000 ai $5 milioni, una timeline organizzata per almeno i prossimi tre anni e la necessitÓ di lavorare completamente in Polonia.

Si tratta di un programma che punta a rendere pi¨ forti le realtÓ direttamente sul territorio nazionale. CD Projekt RED ha collaborato al programma non pensando assolutamente alla concorrenza ma con l'intenzione di creare un'industria forte e potenzialmente dominante all'interno del panorama europeo (qualitativamente sembrano essere giÓ a buon punto).

Gli sviluppatori polacchi, quindi, crescono grazie al proprio talento ma anche grazie al sostegno del governo, mentre altri invece stanno a guardare. Cosa pensate di questa iniziativa?

Fonte: VentureBeat

Vai ai commenti (11)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darÓ ragione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (11)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza