Un futuro multipiattaforma per gli sviluppatori di Until Dawn?

Ecco le intenzioni di Supermassive Games.

Difficile considerarlo un gioco perfetto ma non si pu˛ negare che Until Dawn si Ŕ rivelato un progetto interessante, fuori dagli schemi sotto molti aspetti assolutamente riuscito.

Il team di Supermassive Games ha da sempre collaborato (al di lÓ di alcuni excursus su PC) con Sony ma a quanto pare il futuro del team inglese potrebbe essere molto diverso. Al di lÓ dei progetti dedicati a PlayStation VR, Until Dawn: Rush of Blood e Tumble VR, il team starebbe puntando a un futuro multipiattaforma. Ecco le parole di Pete Samuels riportate da MCV:

"Abbiamo lavorato a stretto contatto con Sony sin da quando lo studio Ŕ nato, ovvero per otto anni. Abbiamo adorato questa collaborazione, Ŕ fantastico lavorare con loro e abbiamo un ottimo rapporto. Penso che molto del lavoro che facciamo con loro sia in linea con ci˛ che noi vogliamo e con i nostri obiettivi. D'altro canto siamo uno studio indipendente e vogliamo andare avanti e portare i nostri giochi a un pubblico pi¨ ampio rispetto al passato. Ecco ci˛ su cui ci stiamo concentrando ora, Ŕ un momento molto eccitante per noi."

Futuro multipiattaforma, quindi, per Supermassive Games anche se naturalmente delle ulteriori collaborazioni con Sony non sarebbero assolutamente da escludere. Cosa pensate di questa notizia?

Vai ai commenti (1)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darÓ ragione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza