La conferenza E3 di Microsoft è stata un evento solido ma penso che il suo impatto sia stato smorzato da una notevole quantità di leak che non solo hanno rivelato l'esistenza dell'Xbox One S e di Scorpio prima del tempo, ma anche la scaletta dello show.

Sul palco, il boss di Xbox Phil Spencer era determinato a svelare tutte le novità e lo ha fatto in maniera efficace, annunciando Xbox Play Anywhere, che dovrebbe aiutare ad aumentare il numero potenziale di giocatori di tutte quelle "esclusive Xbox One e Windows 10" di cui abbiamo sentito parlare questa settimana.

Eppure l'annuncio di Xbox One S e di Project Scorpio ha lasciato parecchie domande senza risposta. Forse la principale tra queste è: con Project Scorpio che incombe all'orizzonte, quale persona sana di mente acquisterebbe ora Xbox One S?

Sappiamo che Project Scorpio offre un'impressionante potenza di sei teraflops ma un aspetto cruciale dei suoi componenti rimane avvolta nel mistero: la RAM.

Con delle specifiche così robuste, Scorpio, o come si chiamerà una volta sul mercato, segna l'arrivo della prossima generazione di console, non di un rinnovamento di metà generazione come forse ci aspettiamo dalla rivale PlayStation 4 Neo. E se così dovesse essere, gli sviluppatori non vorranno sfruttare appieno tutta quella potenza, lasciando indietro i possessori di una vecchia Xbox One?

Durante un'intervista concessami durante l'E3, Phil Spencer mi ha detto che non è così. Qui di seguito Spencer spiega esattamente per chi è pensata Project Scorpio, perché Xbox One S è una console che dovrebbe interessare alla gente e, a proposito di quei leak...

1
Phil Spencer sul palco nel corso della conferenza E3 di Microsoft.

Ho apprezzato la vostra conferenza e penso che sia stato un evento solido...

Phil Spencer: Ti ringrazio. Ma... ecco che arriva il ma...

Il mordente è stato eliminato da alcuni annunci, in particolare da quello di Scorpio, dal gran numero di leak. È qualcosa che hai avvertito durante la conferenza, o di cui ti sei accorto nella tua analisi delle reazioni?

Phil Spencer: Penso che l'eccitazione nell'arena fosse alta. Avevamo i fan lì. Abbiamo questo fan event il sabato notte dove diamo dei biglietti per lo show e li facciamo entrare all'E3. Lo scorso anno si sono presentate poche centinaia di persone. Quest'anno avevamo 800 persone. Quindi, nonostante i leak, guardiamo ai numeri online per quanto riguarda il numero di persone che ci hanno seguito, e non sono mai stati così alti. Di conseguenza penso che ci fossero molta eccitazione ed entusiasmo.

In qualche modo voi della stampa, con i vostri metodi riuscite a trovare i leak, siete in grado di pubblicarli e non diventano reali fino a quando vengono confermati da qualcosa che dichiariamo su di un palco. Detto ciò, onestamente, mi piace il fatto che siamo in grado di controllare il nostro messaggio e divulgarlo pienamente.

I leak sono un fastidio. La cosa ancor più fastidiosa sono i leak inaccurati o che raccontano solo una parte della storia, perché poi, senza essere in grado di raccontare l'intera storia ci potrebbero essere certe parti del piano sconosciute. Se qualcuno trova una certa parte di un'informazione e non si lega il tutto insieme... è per questo che penso che abbiamo bisogno della possibilità di annunciare qualcosa sul palco.

Credo che l'energia all'evento fosse fantastica. Il numero di spettatori è stato molto alto, ma onestamente dobbiamo trovare un modo per controllare meglio i leak.

Sono stato in piedi di fronte a 4000 persone della divisione Xbox nel mese di febbraio e ho rivelato i dettagli di Scorpio spiegando cosa fosse. Ci sono persone nella compagnia che direbbero che è folle. Ovviamente ci sarebbe stato un leak. Tuttavia, un paio di mesi prima dell'annuncio dell'Xbox One priva di Kinect, feci la stessa cosa e tutti dissero che se lo avessi fatto le persone avrebbero smesso di comprare, che non era possibile farlo, che ci sarebbe stato un leak.

Il lavoro del team che avviene mese dopo mese è portato avanti da migliaia di persone che sono coinvolte e credono nel progetto, e non so come fare da leader per questa organizzazione se non posso comunicare con loro apertamente su ciò che sta succedendo. Non penso che sia stato il nostro team a generare il leak ma facendo le cose in questo modo se ci dovessero essere dei leak sono disposto ad accettarli pur di essere aperto e trasparente con il team che dovrà davvero fare il lavoro, perché i loro cuori e le loro menti sono infinitamente più importanti per il nostro successo a lungo termine rispetto a un leak che anticipa un nostro annuncio di qualche giorno o settimana.

Quindi c'è sempre questo equilibrio. Scelgo di provare a essere il più aperto e trasparente possibile quando prendiamo le nostre decisioni in merito a ciò che abbiamo intenzione di fare.

Avete annunciato l'Xbox One S. Ho sentito che possiede una potenza di elaborazione aggiuntiva...

Phil Spencer: Continuo a sentirlo dire anche io. Per noi il primo obiettivo di Xbox One S è quello di essere sicuri di avere un ottimo prezzo entry-level, perché il prezzo è cruciale. È di $299 per un design più piccolo, molto bello da vedere, permette di giocare a tutti i titoli Xbox One, gli accessori funzionano. Se pensi alle cose cruciali che deve fare allora dovevamo soddisfare tutti questi punti. Quello era il prodotto.

Poi abbiamo guardato a ciò che stava succedendo intorno a noi e ci siamo detti che c'erano alcune possibilità per fare qualcosa in più. Attraverso l'upgrade della tecnologia HDMI, siamo in grado di supportare lo streaming video in 4K. Quindi ci siamo detti, ok, se abbiamo intenzione di supportare il video in 4K, mettiamo anche un lettore per Blu-Ray UHD per dischi 4K in modo da poter vedere video in 4K. Visto il punto a cui siamo arrivati nella tecnologia ci siamo detti "ok, rendiamolo possibile".

Dal punto di vista della progettazione, Xbox One S è stata creata per far girare i titoli Xbox One nello stesso modo dell'Xbox One originale.

Ma ho sentito dire che c'è un piccolo boost nella capacità di elaborazione.

Phil Spencer: L'unica feature che è diversa è l'HDR. Insieme al miglioramento delle capacità HDMI c'è l'abilità di supportare l'High Dynamic Range. Mi hanno fatto diverse domande su questo, e non sto cercando di evitare l'argomento, ma dirò che dovreste aspettarvi che faccia girare i giochi nello stesso modo di una Xbox One. Non abbiamo progettato Xbox One S per far girare i titoli Xbox One meglio della console originale.

Siamo passati, anche sull'hardware già esistente, attraverso diverse versioni. Certe decisioni vengono prese sia per ragioni di costi o forniture, che possono portare a performance leggermente diverse, ad esempio nella capacità di trasmissione del lettore... non tutto è ancorato esattamente agli stessi numeri, ma onestamente, non comprate questa piattaforma se pensate di far girare meglio i giochi Xbox One, perché non è stata progettata per farlo. È stata progettata per far girare i giochi Xbox One nello stesso modo in cui li fa girare l'Xbox One originale.

Non voglio che qualcuno pensi che si tratti di una sorta di miglioramento per i giochi Xbox One. Per questo motivo abbiamo parlato di HDR e questo è ciò su cui vogliamo essere espliciti. Al di là di quell'aspetto dovreste aspettarvi dei giochi identici a quelli di Xbox One.

2
Xbox One S.

Avete annunciato l'Xbox One S e poi avete chiuso lo show con Scorpio. Perché dovrei comprare l'Xbox One S sapendo che uscirà Scorpio? Quale possibile ragione avrei visto l'arrivo di una Xbox molto più potente?

Phil Spencer: Che TV possiedi?

Una normale TV a 1080p.

Phil Spencer:Allora dovresti comprare Xbox One S, perché Scorpio non farà nulla per te. Scorpio è progettata come una console 4K e se non hai una TV 4K non vedrai i benefici per cui è stata creata. Chiaramente puoi comprare Scorpio, e se e quando dovessi decidere di acquistare una TV 4K per sfruttare il vantaggio delle performance migliorate la console sarà pronta per te.

Il prezzo è importante, la compatibilità è cruciale. Abbiamo analizzato la tecnologia 4K, parlato con gli sviluppatori. Nel nostro video hai visto Todd Howard e Patrick Soderlund parlare del lavoro che stavano svolgendo su PC in modo da raggiungere una vera esperienza di gaming in 4K, e 6 teraflops è ciò di cui abbiamo bisogno per riuscirci, e per questo abbiamo progettato Scorpio.

Per noi dell'industria è facile pensare che la maggior potenza sia sempre ciò che vince. Se guardi alla scorsa generazione, quale console ha vinto? Ha vinto Wii. Wii ha venduto più di Xbox 360 e PS3 e non era la console più potente sul mercato. Il prezzo è incredibilmente importante. Wii aveva un buon prezzo e proponeva un'esperienza fantastica.

Avere una Xbox One a $299 sarà molto importante per noi. È l'unica console con quel prezzo presente sul mercato al momento e supporta video in 4K con il modello S, quella sarà un'ottima feature per noi e abbiamo la lineup di giochi in uscita nel 2016 che rappresenta la lineup più grande di sempre.

Scorpio, quindi, è per le persone che hanno una TV 4K, per chi si vuole concentrare sul gaming in 4K. Sarà proposta in una fascia di prezzo premium rispetto a Xbox One S ed entrambe coesisteranno sul mercato nello stesso momento. Scorpio è per il giocatore che vuole il 4K, ed è per questo che l'abbiamo progettata (Spencer ha poi rilasciato dichiarazioni leggermente differenti sull'argomento).

Ho visto Aaron Greenberg affermare su Twitter che non ci saranno esclusive per Scorpio. È così?

Phil Spencer: Esatto. Quando acquisterai un gioco console da noi, saprai che funzionerà sulla tua Xbox originale. Nessuno viene lasciato indietro. Lo abbiamo detto sul palco. Questo è un elemento di progettazione molto importante per noi. Tutte le console fanno parte della stessa famiglia, e vogliamo essere sicuri che funzioni esattamente come quando si acquista della musica e non ci si deve preoccupare di effettuare un upgrade a un nuovo telefono che in qualche modo non sia in grado di far partire le vecchie o nuove canzoni. Pensiamo alla tua collezione di giochi Xbox One che si sposta con te tra le diverse console.

Infatti, oggi qualcuno ha una Xbox One, e quando Scorpio uscirà la acquisterà e sposterà Xbox One in un'altra stanza. Ovviamente vogliamo essere sicuri del fatto che muovendosi da una stanza all'altra i giocatori abbiano accesso agli stessi titoli.

I giochi per Scorpio sono ovviamente creati per sfruttare i sei teraflops e i 4K. Sapete come sono e come sono fatti i giochi ora su Xbox One. Non ci saranno giochi esclusivi per Scorpio. Assolutamente no.

Le specifiche che avete condiviso però suggeriscono che Scorpio sia un mostro, più potente di PlayStation 4 Neo per ciò che sappiamo. Gli sviluppatori non saranno eccitati dalla possibilità di sviluppare per queste specifiche? Se dovesse essere così, ci troveremo in una situazione in cui penseranno: "bene, devo far funzionare il tutto anche su Xbox One", e questo potrebbe un problema per loro.

Phil Spencer:I nostri giochi più importanti vengono distribuiti anche su PC, e vedo che i giochi che sono in uscita supporteranno il 4K, alcuni il 6K, risoluzioni folli e frame-rate sbloccato. Ciò che cerca uno sviluppatore è una base installata ampia e un gran numero di utenti. Abbiamo decine di milioni di persone che possiedono Xbox One. Gli sviluppatori ne terranno conto e francamente, in quanto proprietari della piattaforma, ci impegneremo per essere sicuri che i giochi supportino anche Xbox One.

Stanno già creando giochi PC a 4K, che è il motivo per cui abbiamo parlato apertamente con gli sviluppatori di ciò che serve per costruire un PC che supporti il 4K, per essere sicuri che Scorpio fosse qualcosa a cui gli sviluppatori potessero guardare e dire: "ok, capisco esattamente come creerò la versione Scorpio del mio gioco perché lo sto facendo su PC".

Abbiamo appena lanciato Forza Motorsport Apex su Windows. Lo abbiamo fatto a 4K e abbiamo considerato quanto fatto. Abbiamo parlato con Todd Howard di Fallout e del lavoro che sta svolgendo su Fallout VR e chiesto: quali sono le specifiche di cui abbiamo bisogno per far sì che Scorpio supporti il 4K?

Gli sviluppatori oggi supportano già diversi elementi di questo tipo di progettazione. Per questo abbiamo scelto il 4K e non qualche strana via di mezzo. Avremmo potuto proporre un nuovo aggiornamento quest'anno. Ci abbiamo davvero pensato. Avremmo potuto lanciare qualcosa meno potente di Scorpio quest'anno, ma non era possibile proporre una vera console 4K. Non ho pensato a nulla tra la console 1080p e quella a 4K, dal punto di vista di un consumatore non c'è nulla in mezzo quindi ci siamo concentrati sul 4K, e l'anno prossimo è l'anno giusto per farlo.

Data la sua potenza, Scorpio dovrebbe essere considerata come un aggiornamento di Xbox One o ci troviamo di fronte alla prossima generazione in termini di console?

Phil Spencer:Il fatto che quando compri una Xbox One, e la libreria di giochi che assembli funzioni in seguito quando acquisti Scorpio, la rende secondo me parte della famiglia Xbox One. Questo è il motivo per cui l'abbiamo presentata in quel modo. Questo è anche uno dei punti fondamentali della progettazione.

Lo scorso anno abbiamo annunciato la retrocompatibilità, che penso fosse qualcosa considerato come una possibilità di far comprare Xbox One a chi possedeva Xbox 360. Sì, quella funzione è una parte importante di questo. Ma quando acquistate un gioco da noi, vogliamo che siate in grado di giocarci sull'hardware che vi vendiamo.

È per questo che usiamo la frase "oltre le generazioni". L'idea è che questa parte di vecchia o nuova generazione diventi meno definita. Io e te normalmente pensiamo alle generazioni nei termini dei giochi che potranno girarci. Questa piattaforma permetterà di giocare a Ryse: Son of rome, un gioco di lancio di Xbox One, e avremo anche giochi al lancio per Scorpio che saranno giocabili su Xbox One, Xbox One S e Scorpio, e saranno molto belli da vedere su tutte e tre le console.

L'idea di generazione è, quindi, difficile da applicare in questo caso. Per questo mi concentro sul 4K e sull'affermare che questa è davvero una console da sei teraflops costruita per supportare il 4K e la potenza della VR d'alta qualità.

Non hai menzionato la RAM.

Phil Spencer: Sì, lo so.

Quanto ha di RAM?

Phil Spencer: Kareem (Choudhry, capo ingegnere di Xbox) ha parlato di alcune specifiche nel corso del video, quello è probabilmente tutto ciò che diremo.

Alcune persone particolarmente attente le hanno capite basandosi su un'immagine della scheda madre.

Phil Spencer:Hanno fatto un buon lavoro. Lo abbiamo visto. Sapevamo che sarebbe successo.

L'equilibrio nella progettazione del sistema è davvero importante. Quindi, CPU e GPU che sono sul SOC, il lettore ottico e la sua velocità, di cui non abbiamo parlato molto ma lo citerò comunque, la velocità della RAM... quando stai progettando il sistema, devi fare attenzione a bilanciare tutte queste cose, o avrai una GPU potente ma non potrai sfruttarla senza una RAM sufficientemente veloce. Tutte quelle componenti sono cruciali per noi in fase di progettazione.

Tutti questi sono i motivi per cui abbiamo scelto l'obiettivo dei 4K e quella data. Come ho affermato, abbiamo considerato altri design che sarebbero potuti uscire prima e non pensiamo che avrebbero davvero soddisfatto. Kareem ha definito questa piattaforma "un mostro". Tu hai detto la stessa cosa. È questa la natura del progetto, e ne parleremo sicuramente più in profondità in futuro, ma ne sono davvero orgoglioso.

Con Scorpio state introducendo l'idea di persone che giocano online insieme e uno contro l'altro nel multiplayer competitivo utilizzando Scorpio e Xbox One. Se Scorpio permette cose come un frame-rate migliore, non darà ai suoi utenti un vantaggio a livello competitivo in certi giochi?

Phil Spencer:Ovviamente i designer dei nostri giochi dovranno pensare al frame-rate e al Field of View nello sviluppo di situazioni competitive. Questo tipo di scenario si verifica già con il cross-play tra PC e console.

In un'esperienza tra console a console, quando abbiamo progettato Scorpio e ci siamo posti l'obiettivo della console 4K, abbiamo considerato i giochi che girano, diciamo, a 1080p e 60 fps su Xbox One, e deciso che vogliamo che lo stesso gioco giri a 4K e 60 fps su Scorpio. Abbiamo guardato al design dei giochi che avevamo su Xbox One e ci siamo chiesti: se aumentiamo la risoluzione e manteniamo lo stesso frame-rate, possiamo raggiungere quell'obiettivo?

Penso che il frame-rate sia più interessante della risoluzione in termini di gaming competitivo, e vogliamo essere sicuri che gli studi siano in grado di costruire la versione 4K del proprio gioco allo stesso frame rate che possono ottenere a qualsiasi risoluzione, che si tratti di 900 o 1K o anche 720p su Xbox One. Abbiamo pensato proprio a quel tipo di situazione e ne abbiamo parlato agli sviluppatori.

Se vi trovate insieme in co-op la situazione è probabilmente meno interessante, ma con persone che giocano insieme vogliamo essere sicuri di poter proporre lo stesso frame-rate con una risoluzione migliore, e questo punto è stato cruciale per noi nella progettazione della RAM e di tutti gli altri elementi.

Il team ha passato molto tempo ad analizzare gli scenari a cui stai pensando. Vogliamo essere sicuri che l'ecosistema sia completo. È per questo che abbiamo fatto l'annuncio in questo momento. Chi annuncia una console così presto? Dovrei essere il peggior leader nel mondo per farlo, no? Però, so che le discussioni con gli sviluppatori e i consumatori a riguardo di ciò che stiamo facendo è meglio farle all'aperto invece di cercare di nasconderle per non farvi scoprire nomi in codice e molto altro. Ora possiamo semplicemente avere una conversazione aperta e onesta riguardo a ciò che diversi team stanno facendo, i consumatori possono fare la scelta giusta e gli sviluppatori possono pianificare in tempo per l'uscita di Scorpio in modo da prendere la decisione migliore.

Ho tenuto probabilmente 20 presentazioni con i third-party nel corso degli ultimi mesi, dopo aver deciso di comunicare tutto ciò che stavamo facendo. In realtà sono ancora di più, stiamo tenendo questi incontri da un po' di tempo. Ci hanno dato un feedback e un supporto fantastici, sono stati costruttivi, e voglio continuare a fare questo tipo di cose. Come sapete, man mano che decidiamo di parlare con più persone esterne le possibilità di leak aumentano, quindi perché non essere semplicemente trasparenti riguardo ai nostri piani e alla nostra visione?

Nei giorni scorsi, Digital Foundry ha condotto un'analisi delle specifiche di Project Scorpio.

Per tutti gli altri articoli dalla fiera di Los Angeles, consultate la nostra pagina dedicata all'E3 2016.

Riguardo l'autore

Wesley Yin-Poole

Wesley Yin-Poole

Deputy Editor

Wesley is Eurogamer's deputy editor. He likes news, interviews, and more news. He also likes Street Fighter more than anyone can get him to shut up about it.

Altri articoli da Wesley Yin-Poole