Resident Evil 7, rivelate nuove informazioni

Dal direttore del gioco, Koushi Nakanishi.

Nel corso di una intervista rilasciata a seguito della presentazione del titolo sul palco dell'E3, il director di Resident Evil 7, Koushi Nakanishi, ha svelato nuove informazioni sul prossimo titolo della saga Capcom confermando che se da un lato i contenuti della demo non saranno presenti nel titolo finale, esso manterrà invariata l'atmosfera e il sistema di gioco visti.

"Il teaser è una sorta di anteprima sul tono del gioco piuttosto che sui suoi contenuti.

Inoltre non mostra tutte le basi del gameplay. Si concentra sui punti fondamentali, ovvero la paura, l'horror e l'esplorazione delle ambientazioni. Gli altri pilastri di Resident Evil, come la risoluzione di puzzle, la ricerca di risorse e i combattmenti, saranno presenti nel gioco finale.

Sono tutti lì, ma con la teaser demo ci siamo concentranti sul ritorno della componente horror. Quindi se pensavate che la serie stesse abbandonando la componente horror, questa è una prova per dire che è tornata."

-system-headline

Nakanishi ha poi parlato della scelta della visuale in prima persona, molto ricordante P.T., per il nuovo titolo:

"La camera in prima persona è parte del concept originale di questo gioco. Non è qualcosa che abbiamo deciso durante lo sviluppo. Quando ci siamo chiesti quale fosse la strada migliore per portare l'horror che vogliamo dare ai giocatori, la risposta è stata la prospettiva in prima persona."

Nakanishi ha infinito confermato che a curarci nella nostra avventura ci saranno ancora le classiche erbe mediche e non ci saranno i quick time events che tanto hanno fatto storcere il naso ai fan negli ultimi episodi.

Vi ricordiamo che Resident Evil 7 sarà disponibile per PS4, Xbox One e PC a partire dal 24 gennaio.

Avete letto la nostra prova di Resident Evil 7?

Fonte: IGN.com

Vai ai commenti (25)

Riguardo l'autore

Massimo De Marco Giglio

Massimo De Marco Giglio

Redattore

Appassionato d’anime, videogiochi e armi (soprattutto quelle con danni Apeiron), cerca da anni la cura al FOXDIE che lo sta lentamente uccidendo.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

PS5 ci farà vivere un tipo di horror mai provato prima grazie al DualSense

Gli sviluppatori di Tormented Souls lodano le potenzialità del controller next-gen.

ArticoloLa Mitologia di Resident Evil - intervista

Abbiamo incontrato il superfan di Resident Evil che ha creato una timeline della serie da oltre 2700 pagine negli ultimi dieci anni.

Commenti (25)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza