1

L'annuncio di Days Gone ci ha permesso di scoprire il nuovo progetto di Sony Bend Studios e di fare la conoscenza di un particolare tipo di nemici: i Freakers.

Questa sorta di zombie non sono i classici non-morti a cui siamo normalmente abituati ma sono incredibilmente veloci e aggressivi, simili sotto molti aspetti alle creature viste in World War Z o in 28 Giorni Dopo. Nel corso di un'intervista concessa a GamesRadar+, il senior animator, Emmanuel Roth ha parlato di alcuni aspetti dei Freakers.

Questi nemici vengono definiti come degli infetti che sono, a tutti gli effetti, ancora degli esseri umani. "Ogni creatura Ŕ diversa, sono esseri viventi. Hanno dei bisogni e si comportano in modo diverso in base alle condizioni meteo e alla zona in cui si trovano.

"Ci saranno orde di dimensioni diverse, andrete incontro a molta varietÓ in questo senso anche se non possiamo discutere del numnero massimo di infetti che incontrerete in una sola volta".

Roth rivela che anche presi singolarmente i freaker saranno tutt'altro che deboli e che per presentare la demo la loro IA Ŕ stata leggermente limitata.

SarÓ sicuramente interessante scoprire ogni comportamento di queste misteriose creature. Cosa pensate delle dichiarazioni di Roth?

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darÓ ragione.