Rare: prima di Microsoft stava per essere acquistata da Activision

Lo rivela il co-creatore di Xbox.

Dopo un periodo in cui si è dedicata soprattutto allo sviluppo di titoli Kinect, Rare sta attualmente lavorando su Sea of Thieves ma la storia di questa software house sarebbe potuta essere molto diversa.

Era il 2002 quando Rare, uno degli studi più importanti del panorama videoludico divenne un team first-party della scuderia di Microsoft ma prima di questo importante affare ci fu una vera e propria guerra per accaparrarsi la software house inglese e per poco non fu Activision ad uscirne vincitrice. Lo rivela il co-creatore di Xbox, Ed Fries, a IGN.

"Facemmo un'offerta e subito dopo Activision ne propose una migliore e sembrava che fossimo destinati a perdere l'affare e poi all'ultimo minuto Robbie Bach (capo della divisione Xbox ai tempi) decise di alzare la nostra offerta e fu così che Rare entrò all'interno di Microsoft. Chi può dire cosa sarebbe successo a Rare se fosse passata ad Activision."

Cosa pensate di questo retroscena?

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza