Pokémon GO: trovato nel Museo dell'Olocausto un Koffing, pokémon di gas velenoso

L'immagine infiamma la polemica.

Qualche giorno fa vi avevamo parlato della richiesta della direzione del Museo dell'Olocausto di non giocare nei pressi della struttura a Pokémon Go.

La notizia aveva ovviamente già alzato un intenso dibattito riguardo l'eticità s'inserire all'interno del gioco luoghi sensibili come questo.

Come se non bastasse, un utente su Twitter ha diffuso l'immagine scattata da un giocatore che avrebbe trovato un Koffing all'interno di una sala del Museo dell'Olocausto.

Per chi non lo sapesse, Koffing è un pokémon di tipo veleno caratterizzato dalla produzione di gas tossico.

Che si tratti di umorismo nero o di un fatto realmente accaduto, l'immagine non può che far riflettere e ha ovviamente già scatenato una polemica, visto il chiaro riferimento alle camere a gas usate dai nazisti per eliminare velocemente e indirettamente molti dei prigionieri dei campi di concentramento.

Fonte: Pedestrian.tv

Vai ai commenti (10)

Riguardo l'autore

Pier Giorgio Liprino

Pier Giorgio Liprino

Redattore

Per far felice Pier Giorgio basta parlargli di politica, scienza e videogiochi. A questi ultimi s'č avvicinato da bambino giocando ad Age of Empires 2 e da allora č rimasto un appassionato PC gamer, con uno sguardo attento alle console.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (10)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza