Il Gay Pride arriva a Los Santos grazie ad una mod per GTA 5

"Il primo Gay Pride nella storia della città" in un fantastico video.

Quest'anno lo Stockholm Pride, il più grande festival per i diritti LGBT scandinavo, ha deciso di pubblicizzare l'evento in un modo inusuale: pubblicando una mod per Grand Theft Auto V.

La mod, chiamata Los Santos Pride e scaricabile gratuitamente, dà vita ad un vero e proprio Gay Pride che passa nel centro della città, introducendo vestiti e oggetti a tema, oltre ad un annuncio radiofonico.

Il lavoro è opera dei modder JulioNiB, 8-Bit Bastard, TheFriedTurkey, Merfish e TheNathanNS.

Ovviamente le discussioni per lo sviluppo della mod non sono mancate, visto che inizialmente era concessa qualunque genere di violenza nei confronti del Gay Pride che avrebbe sfilato per le strade di Los Santos.

"Questo progetto non ha mai avuto lo scopo di moralizzare riguardo la violenza nei videogiochi", racconta William Lothman, uno dei promotori dell'iniziativa. "Fare qualcosa di violento all'interno del gioco non significa che si è artefici di violenza o di atti orribili".

In seguito alla strage di Orlando, in cui un uomo ha ucciso quarantanove persone all'interno di un locale frequentato da gay, il team si è chiesto se fosse il caso di lasciare questa libertà ai giocatori, che avrebbero potuto pubblicare su YouTube scene di massacri.

"Abbiamo deciso di rendere il Gay Pride indistruttibile, solo per mostrare che l'amore trionfa sempre".

Lo Stockholm Pride, che si svolge realmente a Stoccolma, durerà dal 25 luglio fino al 31 luglio, terminando con una marcia per la capitale svedese.

Fonte: Polygon

Vai ai commenti (37)

Riguardo l'autore

Pier Giorgio Liprino

Pier Giorgio Liprino

Redattore

Per far felice Pier Giorgio basta parlargli di politica, scienza e videogiochi. A questi ultimi s'è avvicinato da bambino giocando ad Age of Empires 2 e da allora è rimasto un appassionato PC gamer, con uno sguardo attento alle console.

Contenuti correlati o recenti

L'uscita di GTA 6? Secondo un analista è ancora molto lontana

Non dobbiamo aspettarci a breve un nuovo capitolo dell'amata serie di Rockstar.

Rod Fergusson: "se fossi rimasto con Epic avrei cancellato Fortnite"

Il boss di The Coalition svela un'interessante retroscena.

Death Stranding non sarà un gioco stealth, spiega Hideo Kojima

Scopriamo di più sull'attesa esclusiva PS4.

Articoli correlati...

Commenti (37)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza