Crackdown 3 Ŕ uno dei giochi targati Microsoft inizialmente previsti per il 2016 e successivamente rinviati al 2017. Aaron Greenberg ha parlato di scelte di marketing e della volontÓ di non proporre troppi giochi in pochissimi mesi ma sembrerebbe che ci siano anche altre motivazioni legate allo sviluppo.

La general manager dei Microsoft Studios, Shanno Loftis ha, infatti, rivelato che a quanto pare il gioco e in particolare la modalitÓ campagna non sarebbero ancora pronte per la pubblicazione.

"Lo sviluppo Ŕ andato molto bene e attualmente sto giocando molto a Crackdown 3. Vogliamo lanciare la beta per il multiplayer quindi lo sviluppo non Ŕ troppo indietro e al momento ci stiamo concentrando soprattutto sulla campagna. Stiamo iniziando ora a testare approfonditamente anche la campagna e costruire questi open world Ŕ sempre una sfida e una cosa straordinaria.

"La campagna di Crackdown Ŕ sicuramente quella con le maggiori feature che abbiamo mai fatto. Abbiamo creato questa cosa chiamata il "tavolo dell'odio": in base a ci˛ che decidete di distruggere nell'ambiente ci saranno delle reazioni in tutta la cittÓ. Le gang si alleeranno contro di voi, questa Ŕ la prima volta che abbiamo qualcosa del genere. Abbiamo molto tempo per mettere insieme le nostre missioni e non mi piace deludere i giocatori e dover chiedere di aspettare ma sono anche, in un certo senso, orgliosa di dare agli sviluppatori il tempo di cui hanno bisogno."

Cosa pensate delle dichiarazioni di Loftis? Siete interessati a Crackdown 3?

Fonte: Game Informer

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darÓ ragione.