Resident Evil 7: l'adozione della VR ha incrementato i costi di sviluppo

Capcom ha dovuto giustificare spese maggiori agli investitori.

Rendere Resident Evil 7 pienamente compatibile con la VR ha fatto levitare i costi di sviluppo, questo è quello che è trapelato da un nuovo incontro di Cacpcom con i suoi investitori, riportato da Videogamer.

"Alcuni aspetti nella realizzazione di un gioco compatibile VR, come la grafica che richiede una complessità maggiore, hanno comportato un incremento nei costi di sviluppo."

"Ma abbiamo cercato di ottimizzare i costi, contenendo al minimo il maggiore esborso di denaro, tramite l'utilizzo di tecnologie fondamentali come il nostro sistema di scanning 3D, lightning e shading."

La compagnia non ha rivelato né a quanto ammonti il maggiore esborso di denaro, né il costo complessivo dello sviluppo di Resident Evil 7.

Resident Evil 7 è in uscita il 24 gennaio su PC, PS4 e Xbox One.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

PS5 ci farà vivere un tipo di horror mai provato prima grazie al DualSense

Gli sviluppatori di Tormented Souls lodano le potenzialità del controller next-gen.

ArticoloLa Mitologia di Resident Evil - intervista

Abbiamo incontrato il superfan di Resident Evil che ha creato una timeline della serie da oltre 2700 pagine negli ultimi dieci anni.

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza