Pokemon GO - trovare pi¨ facilmente Pokemon rari grazie a Ingress

I due giochi mobile di Niantic condividono la posizione di molti punti d'interesse. 

L'app Pokémon GO è finalmente disponibile in via ufficiale in Italia, e anche nel nostro Paese è decisamente scoppiata la PokémonGo mania.

Ogni scusa è buona per uscire di casa a caccia di piccoli mostriciattoli da catturare, ed è frequente vedere allenatori di Pokémon che interrompono anche le attività più serie e impegnative della propria vita quotidiana per catturare un Pokémon, magari piuttosto raro.

Altri contenuti della guida di Pokémon Go:

Pokémon GO - la guida e i consigli per iniziare

Pokémon GO - ottenere Pikachu come starter

Pokémon GO - salire di livello e ottenere esperienza

Pokémon GO - Premi, esperienza e sbloccabili per ogni livello

Pokémon GO - Medaglie

Pokémon Go - Cos'è Pokémon GO Plus? Prezzo e caratteristiche dell'accessorio per allenatori

Pokemon Go - Le evoluzioni di Eevee: come ottenere Umbreon, Espeon, Vaporeon, Jolteon e Flareon

Pokemon GO - Arrivano i primi pokémon della Terza Generazione con l'evento di Halloween

Pokémon GO - Palestre e combattimenti

Pokemon GO - Le Medaglie delle Palestre: come ottenere Medaglie di Bronzo, Argento e Oro

Pokémon GO - i requisiti, i boss e le ricompense dei Raid

Pokemon GO - debolezze e punti di forza di ogni tipo di pokémon

Pokemon GO - Quali sono i pokemon più potenti?

Pokemon GO - Punti Lotta guadagnati a ogni potenziamento

Pokemon GO - i segreti del PL e del Valore Individuale per creare il team più forte possibile

Pokemon GO: Migliori Pokemon in base alle statistiche di Attacco, Difesa e Punti Salute

Pokémon GO - Pokémon Leggendari: quando saranno disponibili e come catturarli

Pokémon GO -Pokémon Compagno: quante caramelle permettono di guadagnare i diversi pokémon?

Pokémon GO - cosa sono le Uova e quali pokémon contengono

Pokémon GO - alla ricerca dei leggendari Mew, MewTwo, Articuno, Moltres e Zapdos

Pokémon GO - tutti i tipi di pokémon e le zone in cui catturarli

Pokemon GO - tutti i pokémon e il loro livello di rarità

Pokemon GO - una fantastica app per trovare i pokémon più rari

Pokemon GO - Tauros, Mr. Mime, Kangaskhan e Farfetch'd sono esclusivi di certi continenti?

Pokemon Go - I nuovi oggetti Evoluzione: Roccia di Re, Upgrade, Metalcoperta, Squama Drago e Pietrasolare

Pokémon GO - come ottenere Monete rapidamente

Pokémon GO - Aromi, Moduli Esca e Uova Fortunate

Pokemon GO - nuove Bacche Baccabana e Baccananas: a cosa servono e come usarle

Se infatti all'inizio sarà piuttosto semplice trovare i primi mostriciattoli, man mano che il nostro Pokédex crescerà, diventerà sempre più difficile trovare i pokémon meno comuni, solitamente situati nelle zone del mondo reale dove la popolazione è più densa.

Adesso che le orme sono state disabilitate, e PokéVision è stato fatto chiudere, vi converrà utilizzare questo stratagemma per trovare più facilmente i Pokémon rari (e per risparmiare anche parecchio tempo). Lo stratagemma, perfettamente lecito e che non viola in alcun modo le regole imposte da Niantic, si basa su Ingress, il precedente gioco della stessa software house, che ha davvero molto in comune con Pokémon GO a livello strutturale, visto che entrambe sfruttano la realtà aumentata come feature basale.

I portali di Ingress sono infatti stati convertiti quasi tutti in Pokéstop e Palestre in Pokémon GO, mentre i punti XM di Ingress corrispondono ai luoghi dove compaiono con più probabilità i Pokémon.

Lo screenshot sottostante è stato tratto da Ingress. Come potete vedere dall'immagine in calce della stessa zona, i Portali corrispondono ai Pokéstop.

1
I punti bianchi rappresantano gli hotspot XM delle mappe Ingress. Questi punti corrispondono alle zone in cui sarà più probabile eseguire catture in Pokémon Go.

Se Pokémon Go vi dà un indizio abbastanza vago ogni volta che vi trovate nei paraggi di un pokémon, tramite Ingress avrete invece una mappa molto chiara di dove si trovano i punti XM, che corrispondono con estrema probabilità ai punti dove potrete trovare i Pokémon.

Questo stratagemma potrebbe quindi aiutarvi a rendere la ricerca delle creature molto più semplice e meno estenuante. Questo metodo è stato testato e confermato da diversi utenti e anche noi, coi primi tentativi effettuati, abbiamo potuto constatare tale corrispondenza tra le mappe dei due titoli di Niantic.

C'è da dire però che nonostante le vostre ricerche si possano facilitare non poco con questo sistema, bisogna tenere a mente che il vostro dispositivo mobile dovrà tenere attive non una, ma ben due app molto esose di risorse, consumando molto più rapidamente la batteria e raddoppiando la richiesta di pacchetti dati. Quindi provate questo sistema, ma state attenti a non abusarne.

2
Come potete notare, i punti in blu (Pokéstop), corrispondono esattamente ai Portali di Ingress, confrontando la stessa zona del mondo reale.

Fateci sapere se questo metodo ha reso anche a voi la caccia ai Pokémon molto più agevole!

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza