Adieu Pokémon Go: un sindaco francese vuole cacciarli dal suo comune

E scrive a Niantic per farli sparire.

Prima di tutto c'è il problema delle tasse, che pagano tutte le aziende operative nel territorio del comune e che secondo lui Pokémon Go ha evitato, ma non è solamente questo a infastidire il sindaco di Bressolles, in Francia.

1

Fabrice Beauvois è anche preoccupato per l'ordine pubblico, visto che individua nell'applicazione Niantic una pericolosa distrazione per pedoni e automobilisti troppo impegnati a cacciare mostriciattoli per stare attenti alla strada.

C'è di più, Beauvois intravede anche il rischio che Pokémon Go generi dipendenza a causa della sua natura contagiosa, una tesi che probabilmente vedrebbe d'accordo anche l'ormai famoso Vescovo di Noto.

Stando ad Associated Press, il sindaco avrebbe scritto a Niantic per chiedere la rimozione delle creaturine dallo spazio virtuale di Bressolles, ma ancora non sappiamo se ci sia stata una risposta dallo sviluppatore.

Sono Pazzi Questi Galli?

Vai ai commenti (3)

Riguardo l'autore

Alessandro Arndt Mucchi

Alessandro Arndt Mucchi

Redattore

Giocatore cronico, lettighiere notturno, cuoco discreto, giurisprudente perplesso, musicista part-time, giornalista dal 2006. Da sempre esperto di versetti.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (3)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza