Saito: "vorrei proporre una demo di NieR: Automata ai fan"

Square Enix sta riflettendo su questa possibilità.

1

Quella delle demo è una pratica che sta sempre più velocemente cadendo in disuso tanto che trovare delle versioni di prova di giochi singleplayer (soprattutto su console) sta diventando quasi impossibile.

Sembra però che Square Enix stia riflettendo sulla possibilità di far provare ai tanti fan un progetto che sta dimostrando un potenziale davvero notevole. Stiamo parlando di NieR: Automata, ex esclusiva PS4 che, come recentemente rivelato, arriverà anche su PC.

Come riportato da Siliconera, il producer, Yosuke Saito, ha dichiarato a Famitsu che vorrebbe proporre una demo del gioco. Ecco le sue dichiarazioni:

"Per far si che i fan abbiano l'opportunità di provare il gioco sto pensando che qualcosa come una versione demo sarebbe una buona idea e invece di un'esperienza che ti permetta di giocare per soli 10 o 20 minuti spero di proporre qualcosa di più corposo. Spero di riuscire a proporre un'esperienza di almeno 30-40 minuti all'interno di questa demo."

Nulla di deciso o ufficiale, quindi, ma le possibilità di mettere le mani su una demo di NieR: Automata sembrerebbero concrete. Cosa ne pensate?

Vai ai commenti (2)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Yakuza 7 proporrà le classi RPG mago, guerriero e bardo in una versione completamente originale

Le classi del nuovo capitolo riprenderanno quelle tipiche dei giochi di ruolo.

In arrivo la Fallout Legacy Collection?

Un bundle di 6 giochi è stato avvistato su Amazon Germany.

Stygian: Reign of the Old Ones - recensione

L'horror RPG ispirato ai libri di H.P. Lovecraft

Cyberpunk 2077 non includerà alcuna fetch quest

Il senior quest designer Philip Weber parla della filosofia dello studio dietro la progettazione delle missioni secondarie.

Commenti (2)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza