Tekken 7: Harada parla delle critiche per la presenza di costumi da bagno e delle differenze culturali

"╚ frustrante ricevere critiche dai male informati".

Più che una notizia vera e propria su Tekken 7 quella di oggi è una notizia riguardante Katsuhiro Harada e il suo particolare rapporto con un certo tipo di critiche.

Il chief producer e director ha, infatti, parlato di una serie di tweet riguardanti la pubblicazione in occidente di particolari contenuti di Tekken 7 (costumi da bagno per i lottatori). Nel corso di questi tweet Harada è arrivato a toccare un argomento sicuramente importante: la diversa sensibilità di ogni nazione e le continue critiche dei male informati.

"È più difficile creare un gioco per il mercato di massa," spiega a Eurogamer.net. "Tuttavia credo che la cosa più frustrante sia ricevere molte critiche da chi è male informato o ignorante nei confronti di queste particolari questioni. Il problema è che i fan di Tekken dicono qualcosa magari criticando il gioco ma non è mai grave dato che conoscono i contenuti di cui parlano.

"In molti casi, i costumi da bagno sono un chiaro esempio, le persone che non hanno mai giocato al franchise sentono di questi contenuti e affermano: 'Wow avete queste ragazze in costumi da bagno sexy, qual è il vostro problema? Siete proprio dei maschi esaltati ecc.

1

"Ciò che non sanno è che tutto è iniziato negli arcade ed è come una linea stagionale, come se lo si facesse per Natale, Halloween o altro. E non riguarda solo le donne. I robot li hanno, Kuma, Panda, i personaggi maschili indossano costumi da bagno. Non stiamo cercando di trasformare i personaggi femminili. Però le critiche partono prima ancora di guardare il gioco ed è frustrante."

Harada ha poi toccato il tema delle differenze culturali sottolineando come alcuni possano pensare che un personaggio come Ganryu sia inappropriato perché sembra che indossi solamente abbigliamento intimo quando in realtà si tratta semplicemente un lottatore di Sumo, un elemento molto importante per la cultura giapponese.

Cosa pensate delle parole di Harada?

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darÓ ragione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Mortal Kombat 11: Aftermath - recensione

NetherRealm raddoppia e fa Black Jack alla prima espansione.

Mortal Kombat 11: Aftermath in un nuovo trailer che svela il ritorno delle Friendship

La modalitÓ popolare negli anni '90 che permette di sconfiggere gli avversari 'in modo gentile'.

ArticoloGuilty Gear Strive - prova

Un primo assaggio del picchiaduro Arc System Work in arrivo nel 2020.

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza