Valve spegne 20 candeline

Tanti auguri...in ritardo.

1

Era il 24 agosto del 1996 e gli ex impiegati Microsoft, Gabe Newell e Mike Harrington fondarono una delle compagnie più influenti all'interno del panorama videoludico.

Valve celebra il suo ventesimo anniversario e noi festeggiamo (in colpevole ritardo) la nascita di un'azienda che nel corso degli anni ha avuto un impatto sempre più notevole non solo per i grandi giochi che ha sviluppato ma anche e soprattutto per la nascita di Steam, una piattaforma digitale che da ormai diversi anni ha pienamente vinto la propria scommessa.

Mentre la compagnia continua a crescere, a ottenere grandi successi e a lanciarsi in mercati emergenti come la realtà virtuale (HTC Vive) non possiamo che augurare il meglio a Newell e soci sperando che uno dei più grandi difetti di Valve, ovvero l'odio e il ribrezzo per il numero 3, sia finalmente e definitivamente superato.

Tanti auguri Valve!

Vai ai commenti (3)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

L'Evo 2020 diventa un evento digitale a causa del Coronavirus

Cancellata la competizione che ora si svolgerà solo online.

ArticoloScoperti gli esport, si può tornare indietro? - editoriale

La pandemia non ha fermato l'industria videoludica. Soprattutto gli esport hanno rafforzato la loro posizione.

Commenti (3)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza