Mass Effect: Andromeda sarÓ influenzato dal feedback di Dragon Age: Inquisition

"Abbiamo imparato molto a livello di quest".

1

Imparare dagli errori è una qualità estremamente importante in qualsiasi ambito e anche lo sviluppo dei videogiochi non è da meno. Il feedback degli utenti ha un ruolo estremamente importante e BioWare ne è assolutamente consapevole.

Come riportato su NeoGaf, nell'ultimo numero di PC Gamer Aaryn Flynn ha confermato che il feedback ricevuto dai fan su diversi aspetti di Dragon Age: Inquisition sta avendo un ruolo molto importante nello sviluppo di Mass Effect: Andromeda.

La software house sta prendendo spunto dall'ultimo capitolo di Dragon Age per la creazione del mondo di gioco ma anche per le quest, facendo particolare attenzione a ciò che non ha funzionato.

"Abbiamo scoperto che in Dragon Age c'erano alcune quest che non hanno incontrato il favore di certi utenti e che sono risultate troppo piatte - parlo di fetch quest e altri elementi del genere. La cosa fantastica è che prendi lezioni di questo tipo, le raggruppi e parli al team che sta lavorando a Mass Effect sottolineando ciò che va e ciò che non va fatto e il team di Mass Effect prende nota di tutto e inizia a costruire partendo dal feedback."

Si tratta di una notizia indubbiamente positiva anche se bisognerà aspettare l'uscita del gioco per capire effettivamente quanto BioWare abbia imparato dagli errori del passato.

Cosa pensate delle parole di Flynn?

Vai ai commenti (13)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darÓ ragione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (13)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza