Le cartucce standard di Nintendo Switch sarebbero da 16 GB, secondo un reporter del Wall Street Journal

L'indiscrezione arriva dal giornalista della sezione tech Takashi Mochizuki.

Arriva una nuova indiscrezione su Nintendo Switch, dopo quelle di ieri sullo slot microSD e di stamane sullo schermo del tablet.

Il giornalista della sezione tech di the Wall Street Journal Takashi Mochizuki afferma che le cartucce standard della console sarebbero della capacità di 16 GB.

Nintendo non ha rivelato ancora nulla su questo aspetto della console, e la presenza delle cartucce è stata estrapolata solo dal trailer. Si tratta della prima console fissa di Nintendo che utilizza un supporto a cartucce sin dai tempi del Nintendo 64. Dal Gamecube in poi, Nintendo è passata ai dischi ottici.

Tuttavia, Nintendo Switch è una console ibrida fissa/portatile, ed i dischi ottici sarebbero stati sconvenienti (ricordate la PSP?). Una dimensione standard di 16Gb per le cartucce, corrisponderebbe al doppio della dimensione massima delle cartucce 3DS, che però erano molto meno capienti nei titoli di lancio.

1

In 16 GB molti titoli Wii U rientrerebbero senza problemi, ma non è escluso che Nintendo produca cartucce di dimensioni superiori per giochi che ne richiedono necessità. Del resto, il giornalista ha parlato di "cartucce standard".

Nintendo 3DS utilizza le cartucce Mask Rom (MROM) per i suoi giochi, e le migliori tecnologie dei produttori Macronix ed XtraRom permettono dimensioni fino a 32GB.

Secondo Mochizuki, 16GB sarebbero sufficienti per ospitare il contenuto di un disco Blu-Ray single layer (25GB), con la giusta compressione. Se così fosse, una eventuale dimensione di 32 GB di storage interno, espandibile con microSD fino a 128 GB non sarebbero un problema limitante, considerando che con un sistema simile le installazioni dei non servirebbero.

Cosa ne pensate?

Contenuti correlati o recenti

ArticoloGamescom 2019: Marvel's Avengers - prova

In occasione della Gamescom abbiamo potuto provare il titolo per la prima volta.

ArticoloGamescom 2019: Project x Cloud - prova

Abbiamo testato il servizio di cloud gaming di Microsoft!

ArticoloGamescom 2019: Final Fantasy VII Remake - prova

E se l'attesa del remake fosse essa stessa il remake?

ArticoloGamescom 2019: Dying Light 2 - anteprima

Uno dei progetti più interessanti della fiera!

Articoli correlati...

Commenti (9)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza