Todd Howard entra nell'Hall of Fame dell'Academy of Interactive Arts and Sciences

Importante riconoscimento per l'executive producer e game director di Bethesda.

Sin da The Elder Scrolls II: Daggerfall la figura di Todd Howard ha progressivamente occupato ruoli sempre più importanti all'interno di Bethesda arrivando ad essere coinvolto in ruoli di primo piano nello sviluppo di tutti i The Elder Scrolls e di Fallout 3 e Fallout 4.

Come riporta PC Gamer, l'executive producer e game director di Bethesda verrà introdotto all'interno della Hall of Fame dell'Academy of Interactive Arts and Sciences. La decisione è stata commentata con le seguenti parole: "Howard ha creato alcuni dei giochi di maggior successo dell'industria proponendosi come un pioniere del gameplay open-world e sviluppando titoli che sono riusciti a vincere parecchi DICE Awards nel corso degli anni".

1

Howard fa parte di Bethesda dall'inizio degli anni 90 ed è ormai una figura chiave di una delle compagnie più importanti del panorama videoludico che entrerà in questa Hall of Fame unendosi a personalità come Shigeru Miyamoto, Sid Meier, John Carmack, Will Wright, Richard Garriott, Gabe Newell, Hideo Kojima e molti altri.

Cosa pensate di questa notizia? Secondo voi Howard merita di entrare all'interno dell'Hall of Fame dell'AIAS?

Vai ai commenti (0)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Cyberpunk 2077 e il suo rinvio commentati da Cory Barlog

Tutta colpa della complessità dei giochi moderni.

The Witcher: Nightmare of the Wolf, Netflix conferma il film d'animazione

Il film è nelle mani dello studio d'animazione de La leggenda di Korra.

Cyberpunk 2077: secondo un insider il posticipo è dovuto alla scarsa potenza di PS4 e Xbox One

Non sarebbero infatti in grado di fare girare il gioco degnamente.

Neverwinter Nights: Enhanced Edition - recensione

Un altro viaggio nel (glorioso) passato degli RPG.

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza