Ray Chase: "nessun taglio alla storia di Final Fantasy XV"

Ecco le parole del doppiatore inglese di Noctis.

Per quanto sia stato accolto in maniera più che positiva da gran parte della critica e da una folta schiera di fan, Final Fantasy XV (date un'occhiata alla nostra guida per qualsiasi informazione) non ha convinto a pieno sotto alcuni aspetti.

Secondo molte voci ci sono stati dei tagli all'interno della trama per riuscire a rispettare le deadline imposte e per non dover rinviare ulteriormente il gioco. È, inoltre, parere di diversi fan che parte di questi contenuti verranno introdotti attraverso i DLC.

1

Il doppiatore inglese di Noctis (protagonista del gioco), Ray Chase ha detto la sua sull'argomento all'interno di un AMA su Reddit riportato da Gaming Bolt.

"Per quanto ne sappia io nulla di davvero significativo che abbiamo registrato è stato tagliato dal gioco anche se in ogni caso abbiamo registrato solo dopo il cast giapponese quindi abbiamo lavorato verso la fine dello sviluppo. Personalmente penso che ci sarebbero dovute essere più cutscene nel corso di alcuni capitoli, per esempio, la storia di Jared è volata davanti agli occhi dei giocatori senza molto contesto, ma credo che Square manterrà la parola e riempirà i buchi".

Cosa pensate delle parole di Chase? Ci sono alcuni momenti nel gioco che vi danno l'impressione che ci siano stati dei tagli?

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Contenuti correlati o recenti

Cyberpunk 2077: va via anche il capo del Controllo Qualità, Lukasz Babiel

Anche Babiel lascia CDPR dopo aver lavorato a Cyberpunk 2077 e The Witcher per anni.

Elden Ring ha una grave falla nella sicurezza del matchmaking, rischio di hacking nel multiplayer

Le invasioni in Elden Ring funzionano in più di un senso: gli hacker sono in agguato.

Articoli correlati...

Recensione | Gloomhaven - Dal cartone al digitale il passo è... falso

Il celebre gioco da tavolo arriva in formato digitale.

'The Elder Scrolls VI dovrà essere un gioco decennale' come Skyrim

Todd Howard punta forte su The Elder Scrolls VI.

Project Awakening è vivo e il nuovo video sfoggia un Cyllista Engine che flirta con il fotorealismo

Cygames ci mostra il motore grafico alla base di Project Awakening.

The Elder Scrolls VI potrebbe non uscire prima del 2026

Sarà un'attesa lunghissima per The Elder Scrolls VI?

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza