Denuvo spiega la rimozione del sistema anti-pirateria da DOOM

"Ha portato a termine il suo scopo".

Con l'ultimo aggiornamento di DOOM, Bethesda ha eliminato dal gioco il tanto temuto sistema anti-pirateria Denuvo.

Il produttore non ha ancora rilavato il motivo di questa scelta, ma a quanto pare è stata la stessa Denuvo a rompere il silenzio, come riporta Dark Side Of Gaming.

1

Nel corso di una recente intervista, Robert Hernandez di Denuvo ha infatti rivelato che il compito del sistema anti-pirateria nel proteggere DOOM era già stato portato a termine.

"Il semplice motivo per cui Denuvo Anti Tamper è stato rimosso da Doom è che che aveva portato a termine il suo scopo, proteggendo il gioco dalla pirateria durante la finestra di vendite iniziali. La protezione di Doom ha tenuto duro per circa quattro mesi: un obiettivo incredibile per un gioco di così alto profilo".

Vai ai commenti (13)

Riguardo l'autore

Pier Giorgio Liprino

Pier Giorgio Liprino

Redattore

Per far felice Pier Giorgio basta parlargli di politica, scienza e videogiochi. A questi ultimi s'è avvicinato da bambino giocando ad Age of Empires 2 e da allora è rimasto un appassionato PC gamer, con uno sguardo attento alle console.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Valorant è 'attualmente ingiocabile' secondo Ninja

Il celebre streamer si scaglia contro il gioco di Riot afflitto da numerosi problemi.

Serious Sam 4 - recensione

Combattendo l'invasione, un proiettile alla volta.

Commenti (13)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza