10 regali di Natale perfetti per un videogiocatore - articolo

I migliori gadget a tema da regalare o da farvi regalare.

Natale si sta avvicinando anche quest'anno e le idee per dei regali originali e diversi dal solito sono sempre difficili da trovare. Anche quando si devono fare sorprese a persone care che amano videogiocare, sorge spesso il dubbio se non sia troppo banale regalare un titolo appena uscito.

Per fortuna ci vengono in soccorso le tonnellate di gadget a tema videoludico, che solo a guardarle i portafogli si svuotano. In questo articolo abbiamo raccolto alcuni tra i migliori oggetti sfiziosi che renderebbero felice qualunque appassionato di gaming ma che spesso, per un motivo o per un altro, si ritengono superflui da acquistare per se stessi. In pratica, il regalo perfetto per il Natale.

Ovviamente saranno contentissimi anche gli amici e i parenti, ancora indecisi sul regalo da farci, con cui potrete condividere questo articolo togliendogli ogni dubbio e risollevando le sorti di un altro Natale in cui avreste potuto trovare l'ennesimo imbarazzante maglione dentro ad un pacchetto.

1. Lampade per tutti i gusti

1

Chiunque la notte si sentirebbe più al sicuro con una simpatica lampada appoggiata sul comodino a diffondere la sua luce colorata e carica di passione videoludica. Forse non il massimo per dormire, ma perfette per creare un po' di atmosfera in camera, le lampade sono un evergreen adatto a tutti i gusti e a tutte le età.

Si possono trovare lampade dei fantasmini di Pac-Man, con sedici colorazioni e due modalità d'illuminazione e a forma di tessere di Tetris, che s'illuminano solo se appoggiate alle altre forme.

Si trovano anche lampade che celebrano la leggenda di Zelda con l'aspetto della Triforza e che proiettano lo stemma Wingcrest sulle pareti, oppure gli immancabili cubi che si accendono quando vengono premuti, come il question block di Super Mario o i blocchi ore di Minecraft.

2. SmartBoy

2

La nostalgia è una cosa potente e spesso i gadget più apprezzati sono proprio quelli che riportano alla memoria i bei vecchi tempi, quando si era bambini e tutto era più semplice.

Quale occasione migliore del Natale per far trovare sotto l'albero di un videogiocatore un Game Boy, come se gli anni '90 non fossero mai passati? In questo caso non stiamo parlando effettivamente di un regalo retro, ma di un hardware chiamato SuperBoy e ideato da Hyperkin, un'azienda leader nei prodotti di emulazione e retro-gaming.

In pratica all'interno del SuperBoy è possibile inserire uno smartphone Android KitKat da 5 o 6 pollici e giocare, per mezzo di un emulatore, a tutti i classici per Game Boy come se si fosse tornati bambini. Se ciò non bastasse, SuperBoy sfrutta sperimentalmente un sistema di emulazione anche per le cartucce di Game Boy, Game Boy Color e Game Boy Advance.

3. La tazza Pip Boy

3

La colazione non cambia mai, ed è sempre il pasto più importante della giornata. Lo sarebbe anche se dovesse scoppiare una guerra nucleare (speriamo di no) e per questo motivo è sempre meglio avere con sé per sicurezza una tazza a forma di Pip Boy di Fallout.

La tazza, che sarebbe meglio chiamare tazzone, consente di contenere quasi un litro e mezzo di liquido. In pratica non si tratta solo di un ottimo regalo di Natale, ma anche di uno strumento utile per non disidratarsi nelle Wasteland o per sessioni di gioco della durata di ventiquattr'ore, ma fossi in voi eviterei di riempirlo con bevande radioattive.

4. Il power bank Pokédex

4

Pokémon GO quest'anno è diventato un fenomeno a livello mondiale e, anche se la moda sembra essere in parte passata, Niantic è fortemente intenzionata a migliorare il gioco, supportandolo come Blizzard sta facendo con World of Warcraft.

Quale regalo migliore per un appassionato di Pokémon (non necessariamente GO) di un power bank da 4000 mAh a forma di Pokédex? Anche perché i videogiochi su smartphone sono allettanti anche per il gamer più hardcore e il temuto segnale di batteria quasi scarica è sempre dietro l'angolo!

5. La cappa del cacciatore di Destiny

5

Il gamer a cui volete fare un regalo natalizio è un appassionato di Destiny che gioca con il proprio clan dal day-one e non si è perso un'espansione? Se costui utilizza assiduamente anche la classe del cacciatore, allora il regalo perfetto è la cappa di Destiny.

Non trovate sia l'ideale per non passare inosservati durante il rigido inverno che ci attende o per un'intensa sessione nel Crogiolo quando a casa non funziona il riscaldamento?

6. Decalcomanie delle vetrate di Zelda

6

La leggenda di Zelda e le imprese del valoroso Link sono dei punti saldi della storia dei videogiochi, che possono dar vita a fedi molto radicate. Perché allora non celebrare il mondo di Hyrule con delle meravigliose decalcomanie di The Legend of Zelda che imitano delle vetrate di una chiesa?

Le decalcomanie in vinile riproducono il design di The Wind Waker, sono auto-adesive, si possono applicare su qualunque superficie liscia, comprese le pareti, e sono inoltre rimovibili.

7. Pixel magnetici

7

Dentro un videogiocatore può esserci un grande lato artistico, soprattutto se questo ha qualche anno sulle spalle ed è cresciuto a pane, Commodore 64 e programmazione. Per dar sfogo a tutta questa creatività a 8-bit repressa non c'è regalo migliore di un set di pixel magnetici, così da poter creare degli affreschi in pixel art sul frigorifero o su qualunque superficie metallica. Magari non sul computer.

Il set contiene ben 1600 pixel magnetici, ognuno delle dimensioni di 1 centimetro per uno, e il novello artista avrà a disposizione una tavolozza di sedici colori, quelli tipici della palette cromatica del Commodore 64. Perché per rappresentare il tentacolo viola più cattivo di sempre bastano una manciata di pixel e cinque colori.

8. Retro-porta hard disk esterni

8

Per alcuni potrebbe trattarsi di un'eresia ma c'è un'azienda chiamata 8BitMemory che ricicla vecchi Game Boy o cartucce del NES o dello SNES per trasformarli in hard disk esterni da gamer vecchia scuola. Per rendere il regalo ancora più personale, è possibile far applicare sulla cartuccia un'etichetta ad hoc invece che quella dei classici capolavori del passato.

Se il gamer a cui dobbiamo fare il dono natalizio è più un tipo da pennetta USB, è sempre possibile acquistarne una ricavata da una vecchia cartuccia per Game Boy o da un retro controller, con la possibilità di scegliere anche la capienza.

9. Cuoricini intelligenti per innamorati

9

Se non riuscite proprio a stare distanti dal vostro partner e guarda caso costui è proprio il videogiocatore o la videogiocatrice a cui dovete fare il regalo, potrebbe interessarvi questa romantica e intelligente coppia di spillette che s'illuminano quando entrambe sono vicine.

La particolarità è però rappresentata dal fatto che ad illuminarsi sulle spillette sono i tipici cuoricini in stile 8-bit che indicavano la vita nei videogiochi del passato. Avvicinandovi alla vostra metà, i sei cuori si riempiranno di luce rossa.

10. Nintendo Classic Mini NES

Molti dei regali che vi abbiamo proposto hanno in qualche modo a che fare con la nostalgia dei videogiochi del passato, e sono un modo semplice per colpire dritto al cuore un gamer e renderlo felice come un bambino la notte di Natale.

A questo proposito, a meno che non siate vissuti su Marte negli ultimi mesi, saprete sicuramente che Nintendo ha da poco prodotto ufficialmente il Classic Mini NES, un piccolo emulatore contenente 30 grandi classici che riproduce fedelmente e in versione ridotta la storica console.

Per qualcuno potrebbe trattarsi di un regalo banale ma siamo sicuri che lì fuori ci siano un sacco di vecchi giocatori che desidererebbero questo gingillo. E trovare un NES sotto l'albero potrebbe far tornare costoro bambini per una notte, come se fosse il Natale dell'87.

Regalo jolly: un abbonamento a LootCrate

11

Può capitare che siate a conoscenza della passione (videoludica) che arde il cuore della persona a cui dovete fare un dono di Natale, ma che non conosciate con precisione i suoi gusti. A questo punto può essere utile un regalo jolly, uno di quei pensieri fatti con affetto ma senza prendersi troppe responsabilità.

Se una gift card per un negozio o per una piattaforma di videogiochi vi sembra un regalo triste e poco originale, potete sempre optare per un abbonamento a LootCrate e in particolare a LootGaming, un servizio che spedisce a casa ogni mese una misteriosa scatola contenente oggetti legati ai videogiochi. In alternativa potete dare un'occhiata a servizi analoghi, come ad esempio GeekFuel, che però non offre pacchetti specifici a tema gaming.

Vai ai commenti (23)

Riguardo l'autore

Pier Giorgio Liprino

Pier Giorgio Liprino

Redattore

Per far felice Pier Giorgio basta parlargli di politica, scienza e videogiochi. A questi ultimi s'Ŕ avvicinato da bambino giocando ad Age of Empires 2 e da allora Ŕ rimasto un appassionato PC gamer, con uno sguardo attento alle console.

Contenuti correlati o recenti

PS5, Xbox Series X e GPU: per la Casa Bianca USA la crisi dei chip rimane gravissima

Il nuovo report non sembra portare buone notizie per la 'crisi dei chip'.

PlayStation VR 2 potrebbe avere una fedeltÓ grafica pi¨ alta di qualsiasi altro headset VR

PlayStation VR 2 tecnicamente davanti a tutti i concorrenti nello spazio VR?

Leggende PokÚmon: Arceus sembra graficamente un gioco del 1999 per Digital Foundry

Il comparto grafico di Leggende PokÚmon: Arceus Ŕ da rivedere.

Dauntless e oltre: il prossimo progetto di Phoenix Labs sarÓ uno shooter multiplayer

Lo studio di Dauntless lancerÓ il nuovo gioco su PC, console e mobile.

Gran Turismo 7 rischio rinvio scongiurato, l'evento stampa avrebbe una data imminente

Il nuovo evento dedicato a Gran Turismo 7 Ŕ anche piuttosto vicino.

Articoli correlati...

Leggende PokÚmon: Arceus sembra graficamente un gioco del 1999 per Digital Foundry

Il comparto grafico di Leggende PokÚmon: Arceus Ŕ da rivedere.

Dauntless e oltre: il prossimo progetto di Phoenix Labs sarÓ uno shooter multiplayer

Lo studio di Dauntless lancerÓ il nuovo gioco su PC, console e mobile.

Call of Duty: Warzone 2 si farÓ? Il possibile sequel preoccupa giÓ i fan

I giocatori si chiedono se il sequel avrÓ qualche tipo di integrazione con il primo Call of Duty: Warzone.

Overwatch, Diablo e Warcraft: Mike Ybarra di Blizzard promette l'arrivo di novitÓ a breve

Tra poco i fan ne sapranno di pi¨ su Overwatch, Diablo e Warcraft.

Uncharted 5 su PS5? Naughty Dog: 'mai dire mai'

Per il creative director Shaun Escayg Uncharted 5 su PS5 Ŕ una possibilitÓ.

Commenti (23)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza