L'RPG open-world di Techland conterrą "nemici dalle dimensioni inusuali"

Ecco il misterioso progetto del team di Dying Light.

L'annuncio che un ex figura di spicco di CD Projekt Red come Damien Monnier si sarebbe unita a Techland ha inevitabilmente attirato l'attenzione di diversi appassionati anche perché il senior gameplay designer di The Witcher 3 lavorerà su un RPG open-world con elementi fantasy di cui conosciamo finalmente qualche dettaglio.

1

Il team polacco ha ricevuto circa $1 milione dal National Centre for Research and Development del governo polacco e utilizzerà il denaro per "sviluppare delle tecnologie innovative per promuovere la produzione di titoli AAA altamente avanzati" e in particolare affidare al team con base in quel di Varsavia "prototipi di interazioni con nemici dalle dimensioni inusuali all'interno di un action RPG in prima persona ambientato in un mondo fantasy".

Tutti questi dettagli riportati da VG247.com, ci mettono di fronte a un gioco dalle premesse quanto meno interessanti.

Cosa ne pensate?

Vai ai commenti (4)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darą ragione.

Contenuti correlati o recenti

Provato | OlliOlli World - Ritorno a Radlandia

A poche settimane dall'uscita abbiamo avuto un ultimo, intenso contatto col colorato titolo di Roll7.

PS5 novitą in arrivo per il DualSense? Registrato un brevetto con nuove funzionalitą

Un brevetto suggerisce nuove feature per il DualSense di PS5.

Articoli correlati...

Commenti (4)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza