Nintendo Switch supporta le API Vulkan

La nuova console figura nella lista dei prodotti che supportano queste API, e le Open GL 4,5 ed ES.

Nintendo Switch, la nuova e imminente console di Nintendo, ha ricevuto la certificazione di prodotto conforme Vulkan 1.0 da Khronos Group.

1

Questa è una grandissima notizia, soprattutto alla luce delle specifiche su CPU e GPU trapelate dal Digital Foundry. In particolare, la GPU, clockata a una frequenza inferiore al Tegra X1 Shield Tablet, che ridurrebbe la sua frequenza al 40% in modalità tablet, trarrebbe enorme vantaggio dalla compatibilità con le API Vulkan.

Inoltre, il supporto a queste libreria renderebbe più agevole per gli sviluppatori lo sviluppo cross-platform. Le Vulkan sono infatti descritte come "API di nuova generazione per grafica e calcoli computazionali che forniscono alta efficienza e accesso cross-platform per le GPU moderne".

Le API Vulkan sono state lanciate nel febbraio 2016, e DOOM è stato uno dei primi videogiochi a utilizzarle massicciamente, sebbene in via opzionale.

Il Nintendo Switch è indicato, sempre nel sito di Khronos, anche compatibile con API Open GL 4.5 e Open GL ES.

2

Ricordiamo che al momento le specifiche trapelate su Switch sono frutto di indiscrezioni. La presentazione ufficiale della console, con maggiori dettagli sull'hardware, è fissata il 12 gennaio a Tokyo, in un evento livestream.

Contenuti correlati o recenti

ArticoloIl multiplayer di Death Stranding ha cambiato le regole del gioco - editoriale

Storia di un comparto multigiocatore incredibile e di un milione e mezzo di mi piace.

Digital FoundryAbbiamo assemblato un PC 'next-gen' basato su Zen 2/Navi: quanto è più veloce delle console attuali? - articolo

Una configurazione sulla carta molto simile a quella delle console next-gen PS5 e Scarlett.

Articoli correlati...

Commenti (13)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza