Il gioco dell'anno 2016 per Xbox One - articolo

Secondo i lettori di Eurogamer.

Il nuovo anno è alle porte e voltandosi indietro ci si rende conto che questo 2016 è stato un periodo molto intenso dal punto di vista videoludico, ricco di titoli per tutti i giocatori e tutti i palati. Gli utenti Xbox One, a dispetto dei risultati di Metacritic, hanno potuto godere di tantissimi nuovi titoli quest'anno, magari non in esclusiva per la console in sé ma per la piattaforma Xbox.

Non a caso tra i candidati al trono di gioco dell'anno 2016 per Xbox One, scelti da voi lettori tramite un sondaggio, c'erano ben due esclusive Xbox (uscite anche sul Windows Store grazie al programma Play Anywhere) e un'esclusiva temporanea, uscita successivamente anche su Steam.

Questa volta abbiamo deciso d'intraprendere una strada differente per eleggere i migliori giochi dell'anno, selezionando tramite un sondaggio i cinque titoli in nomination che successivamente si sono scontrati testa a testa in una diretta live sulla nostra pagina Facebook. Le percentuali che vedete di seguito sono proprio il risultato dei voti ottenuti dai diversi giochi nel corso della finale live, durata quattro ore.

1. Battlefield 1

1

Anche se in classifica erano presenti sostanzialmente tre giochi non usciti su PlayStation 4, il 49,55% di voi ha eletto in finale Battlefield 1, un titolo serializzato e multipiattaforma.

Indubbiamente DICE quest'anno ha colpito nel segno, proponendo un'ambientazione inedita per la serie e per la diretta concorrenza, ma soprattutto in controtendenza rispetto ad Activision che ha puntato tutto sulle guerre futuristiche. I teatri bellici della Prima Guerra Mondiale sono affascinanti, anche grazie agli ottimi risultati tecnici sia a livello grafico e di distruttibilità ambientale (che da sempre contraddistinguono i lavori dello sviluppatore svedese), sia grazie alle vaste mappe che hanno reso famoso il franchise.

Quest'anno Microsoft non sembra essere quindi riuscita a proporre delle esclusive in grado di attirare su di sé l'attenzione di un pubblico vasto ed eterogeneo come quello dei lettori di Eurogamer, che possono servire ad offrire uno spaccato abbastanza realistico del mercato italiano.

2. The Witcher 3: Blood and Wine

2

Al secondo posto troviamo The Witcher 3: Blood and Wine, che secondo il 27,35% dei votanti si sarebbe meritato il titolo di gioco dell'anno 2016 per Xbox One. Anche in questo caso, come per il primo classificato, un titolo multipiattaforma ha attirato un numero di voti superiore a quello delle altre esclusive Microsoft.

Qualcuno potrebbe stupirsi del fatto che si tratti di un'espansione che necessita del gioco base per essere giocata, ma The Witcher 3: Blood and Wine è semplicemente un capolavoro, essenziale nella collezione di qualunque videogiocatore. Blood and Wine è molto più di una "semplice" espansione, con le sue oltre venti ore di gioco, una nuova meravigliosa ambientazione ispirata al sud della Francia e una trama da far invidia al gioco base.

3. Gears of War 4

3

Eccoci alla resa dei conti, ovvero alla prima esclusiva Xbox (uscita anche su Windows Store) che è andata in nomination ma che in finale solo il 10,10% dei votanti pensava potesse ambire al trono di gioco dell'anno 2016 per Xbox One.

Gears of War 4 è senz'altro un gran gioco, afflitto forse solo dal problema di essere troppo simile ai suoi predecessori. È incredibile che una percentuale così bassa del pubblico di Eurogamer abbia apprezzato quest'anno il titolo di Microsoft, dimostrando quanto sia importante per il produttore americano innovarsi ed evolversi, ampliando il parco titoli esclusivo di qualità e avendo il coraggio di cambiare volto alle IP storiche.

4. Forza Horizon 3

4

Ancora più strano è vedere un'esclusiva Xbox grandiosa come Forza Horizon 3 ricevere voti solo dal 8,74% del nostro eterogeneo pubblico. Forza Horizon 3 è un capolavoro per noi e per il resto della critica specializzata, così come probabilmente per molti di voi che lo hanno scelto per andare in nomination.

Eppure eccoci qui, con un misero quarto posto e una percentuale di voti molto bassa. Per quale motivo è accaduto questo strano fenomeno? Probabilmente la spiegazione risiede semplicemente nel genere a cui appartiene la serie: pur trattandosi di un titolo di corse totalmente arcade e accessibile, stiamo comunque parlando di un genere sportivo che difficilmente può ambire al trono grazie al sostegno del pubblico.

5. Quantum Break

5

Eccoci giunti all'ultima posizione della classifica con un'esclusiva temporale per la piattaforma Xbox su One e PC, uscita successivamente anche su Steam. In questo caso solo il 4,26% dei votanti su Facebook pensava che potesse occupare il primo posto come miglior gioco del 2016 per Xbox One.

Quantum Break è stato un titolo su cui si è discusso parecchio, coinvolgente per certi punti di vista e fallace per altri. Dopo essere stato promosso dalla critica, ma non a pieni voti, la comunità di videogiocatori si è spaccata in due, come spesso accade in questi casi. Importantissima nota di merito da far notare è che Quantum Break e Overwatch (per PC) sono state le uniche due proprietà intellettuali totalmente nuove ad essere state nominate in assoluto nel corso dei sondaggi degli scorsi giorni.

Non è quindi una sorpresa che l'opera sviluppata da Remedy, avendo deluso molti, occupi l'ultima posizione di questa classifica, anche solo per via della fama che l'ha preceduta in questi mesi.

Le classifiche dei migliori giochi del 2016 per piattaforma

Vai ai commenti (34)

Riguardo l'autore

Pier Giorgio Liprino

Pier Giorgio Liprino

Redattore

Per far felice Pier Giorgio basta parlargli di politica, scienza e videogiochi. A questi ultimi s'è avvicinato da bambino giocando ad Age of Empires 2 e da allora è rimasto un appassionato PC gamer, con uno sguardo attento alle console.

Contenuti correlati o recenti

Death Stranding potrebbe essere un'esclusiva PS4 temporale

Nella recente box art mostrata manca la dicitura "Only on PlayStation".

Death Stranding: Hideo Kojima e Nicolas Winding Refn svelano qualche dettaglio sul personaggio di Heartman

Al Comic-Con di San Diego emergono interessanti informazioni su uno dei personaggi principali dell'atteso gioco.

Articoli correlati...

Death Stranding: Hideo Kojima e Nicolas Winding Refn svelano qualche dettaglio sul personaggio di Heartman

Al Comic-Con di San Diego emergono interessanti informazioni su uno dei personaggi principali dell'atteso gioco.

Marvel Ultimate Alliance 3: The Black Order - recensione

Un super-minestrone da gustare in compagnia

Control: un video gameplay mostra i primi 13 minuti di gioco

Diamo un'occhiata alle fasi iniziali del gioco di Remedy.

Commenti (34)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza