I producer di Bloodborne sono al lavoro su "titoli ambiziosi"

Nuove informazioni sul futuro di Sony Japan Studio.

Con il 2017 ormai alle porte è tempo di pensare al futuro anche per Sony Interactive Entertainment Japan Studio e per tutta Sony.

La divisione nipponica della compagnia e il presidente di SCE Worldwide Studios, Shuhei Yoshida, hanno parlato del 2017 di PS4 e di ciò che possiamo aspettarci da alcune delle personalità più importanti dello studio.

Come riporta DualShockers, Shuhei Yoshida ha parlato del 2016 come dell'anno dell'hardware PlayStation con l'uscita di PlayStation VR, PS4 Pro e PS4 Slim. Yoshida vorrebbe che il 2017 si riveli l'anno in chi viene pubblicato del software fantastico per quell'hardware.

Proprio per quanto riguarda il software, il director di Gravity Rush, Keiichiro Toyama ha rivelato che dopo la fine della produzione di Gravity Rush 2 inizierà presto a lavorare a un nuovo progetto e che il 2017 sarà un altro anno pieno di impegni.

1

Discorso simile anche per due producer di Bloodborne: Teruyuki Toriyama e Masaaki Yamagiwa. Entrambi hanno rivelato che Sony Japan Studio sta lavorando allo stesso tempo a dei "titoli ambiziosi" e a concept per nuovi giochi. Yamagiwa in particolare spiega che ha iniziato a lavorare dietro alle quinte non appena Bloodborne è stato pubblicato.

Un sequel di Bloodborne potrebbe essere realtà? Per il momento non si hanno informazioni di alcun tipo ma la divisione nipponica di Sony è in continuo fermento. Cosa pensate delle parole di Yoshida, Toyama, Toriyama e Yamagiwa?

Vai ai commenti (4)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Contenuti correlati o recenti

God of War è giocabile con controller Xbox e Switch su PC: 'Perché limitare i giocatori?'

Il capo della produzione del port di God of War su PC spiega il ragionamento sulle periferiche concorrenti.

God of War su PC è merito dell'insistenza dello studio di sviluppo. Stessa cosa gli altri port delle esclusive

Cory Barlog ha rivelato che Santa Monica Studios ha convinto Sony ad autorizzare il port di God of War... insistendo.

Dying Light 2 avrà contenuti post-lancio per 'almeno 5 anni'

Techland ha fornito indicazioni sui contenuti post-lancio di Dying Light 2: supporto per 5 anni.

Articoli correlati...

Star Citizen lontano anni? Squadron 42 rischia di uscire nel 2024 se non oltre

Squadron 42 di Star Citizen si farà attendere ancora un po'.

Recensione | God of War - Kratos finalmente su PC!

Kratos arriva anche su PC…ed è nuovamente un capolavoro.

Articolo | Il futuro e i problemi dei videogiochi open-world - editoriale

L'importanza della narrativa cozza con le regole del mondo aperto. Qual è la soluzione?

Ghost of Tsushima ha venduto più di 8 milioni di copie

I dati di vendita aggiornati di Ghost of Tsushima.

Commenti (4)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza