I personaggi e la narrazione saranno al centro di Pyre

Nuove informazioni sul nuovo progetto dei creatori di Bastion.

Quando nella tua (seppur breve) storia puoi contare sulla presenza di giochi come Bastion e Transistor è inevitabile essere tenuti d'occhio da vicino da tantissimi appassionati e i ragazzi di Supergiant Games lo sanno eccome.

Nel corso di una lunga intervista concessa a Gamasutra, Greg Kasavin ha discusso del nuovo progetto dello studio, Pyre, e di due aspetti fondamentali del progetto: la narrazione e i personaggi.

Ecco alcuni degli aspetti più interessanti:

  • Tanti personaggi con cui interagire e a cui affezionarsi
  • Il giocatore ha un impatto su ciò che potrebbe accadere a questi personaggi
  • Il team vuole proporre un'esperienza simile alla vita. La storia andrà avanti anche senza alcuni personaggi
  • Gli antagonisti del protagonista sono tanto motivati quanto voi. La posta in gioco sarà molto alta
  • Il giocatore sarà la guida degli altri personaggi
  • È una competizione e sarà anche necessario affrontare i propri fallimenti
  • Il team vuole creare un gioco in cui le azioni del giocatore influenza ciò che accade agli altri personaggi
  • La storia sarà ramificata con diverse varianti
  • La narrazione sarà dosata con attenzione
  • Non ci sarà il game over ma non significa che sia un gioco facile. I fallimenti avranno un peso

Siete interessati a Pyre?

1

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Contenuti correlati o recenti

Cyberpunk 2077: va via anche il capo del Controllo Qualità, Lukasz Babiel

Anche Babiel lascia CDPR dopo aver lavorato a Cyberpunk 2077 e The Witcher per anni.

Elden Ring ha una grave falla nella sicurezza del matchmaking, rischio di hacking nel multiplayer

Le invasioni in Elden Ring funzionano in più di un senso: gli hacker sono in agguato.

Articoli correlati...

Recensione | Gloomhaven - Dal cartone al digitale il passo è... falso

Il celebre gioco da tavolo arriva in formato digitale.

'The Elder Scrolls VI dovrà essere un gioco decennale' come Skyrim

Todd Howard punta forte su The Elder Scrolls VI.

Project Awakening è vivo e il nuovo video sfoggia un Cyllista Engine che flirta con il fotorealismo

Cygames ci mostra il motore grafico alla base di Project Awakening.

The Elder Scrolls VI potrebbe non uscire prima del 2026

Sarà un'attesa lunghissima per The Elder Scrolls VI?

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza