Gears of War: Judgment costò troppo in relazione agli incassi, così Epic Games mollò il franchise

Questione di soldi.

Gears of War: Judgment, ultimo episodio del franchise gestito sotto l'ala protrettrice di Epic Games, costò la bellezza di $60 milioni, incassandone poi di fatto $100 milioni.

2

Tali dati sono stati confermati dal presidente di Epic Games, Tim Sweeney, il quale, come riporta Gamespot, ha precisato peraltro che il gioco firmato People Can Fly non contribuì in maniera significativa agli introiti della compagnia.

Sweeney ha fatto poi riferimento alla storiografia economica degli investimenti che ha conosciuto la saga videoludica: il primo capitolo di Gears of War venne sviluppato con soli $12 milioni, incassandone anch'esso $100 milioni. Dati che ovviamente hanno fatto riflettere Epic Games, che decise così di mollare l'intero franchise, poiché gli investimenti di episodio in episodio salivano, ma i guadagni restavano grosso modo gli stessi.

Possiamo quindi così definire in maniera chiara la motivazione dietro tale scelta. Voi cosa ne pensate?

1

Vai ai commenti (3)

Riguardo l'autore

Edy Bernardini

Edy Bernardini

Redattore

Figlio degli anni 90, tra le sue tante passioni spiccano il cinema e il videogaming: di quest'ultimo medium difende a spada tratta le enormi potenzialità espressive.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (3)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza