Platinum Games parla della cancellazione di Scalebound

Le parole del CEO, Kenichi Sato.

Dopo le dichiarazioni di Spencer e i commenti di Hideki Kamiya su Twitter è il momento anche delle dichiarazioni ufficiali da parte di Platinum Games.

La software house responsabile di Scalebound è intervenuta sul proprio sito con una dichiarazione ufficiale da parte del CEO e presidente, Kenichi Sato.

1

"Ci dispiace dichiarare che il 9 gennaio 2017 Microsoft Studios ha annunciato la cancellazione di Scalebound. Siamo molto delusi dal fatto che sia finita in questo modo, specialmente perché sappiamo che molti nostri fan attendevano questo gioco tanto quanto noi.

"Andando avanti, ci impegneremo per continuare a proporvi giochi di alta qualità, iniziando con Nier: Automata nel mese di marzo e includendo anche prodotti come Granblue Fantasy Project Re: Link e Lost Order per il futuro.

"Continueremo a lavorare duramente per rispettare le vostre aspettative e attendiamo con impazienza il vostro continuo supporto!"

Queste le dichiarazioni di Sato, dichiarazioni di rito che non ci permettono di scoprire nuove informazioni sui problemi di Scalebound. Cosa ne pensate?

Vai ai commenti (7)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (7)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza