Nintendo Switch non avrà i problemi di Wii U. Reggie Fils-Aime ci spiega il perché

Le due ragioni principali.

Dopo un successo incredibile come Wii e un fallimento a livello di vendite come Wii U, i vertici di Nintendo hanno inevitabilmente dovuto riflettere su ciò che ha funzionato nel corso delle ultime generazioni e su ciò che, invece, andava assolutamente corretto.

Reggie Fils-Aime, presidente di Nintendo of America, ha toccato proprio questo argomento parlando con GameSpot. Reggie ha esposto in particolare le due ragioni principali che permetteranno a Nintendo Switch di non faticare quanto Wii U.

La prima riguarda la comunicazione. Con Wii U, Nintendo non era stata efficace sotto questo aspetto e la chiarezza della proposta fatta ai consumatori non era abbastanza forte. Il secondo motivo dietro ai risultati negativi di Wii U è la gestione dei videogiochi e delle loro uscite. Sostanzialmente non c'era un'uscita regolare di titoli degni di nota.

Il presidente di Nintendo of America è convinto che questi due aspetti saranno gestiti decisamente meglio con Switch.

"Nintendo Switch è una home console con cui si può giocare ovunque, con chiunque. Chiaro. Interessante. Vediamo la reazione dei consumatori che sia misurata dagli argomenti di tendenza su Twitter, dalle visualizzazione su YouTube o semplicemente dalla frequenza con cui vecchi compagni di scuola che non sento da trent'anni mi chiamano per chiedermi di Switch. Abbiamo comunicato la proposta chiaramente ed è interessante".

1

Per quanto riguarda i giochi:

"Wii U ha avuto contenuti fantastici ma il problema si trovava nel quando venivano lanciati i giochi, c'erano grandi buchi tra le loro uscite". Fils-Aime sottolinea che Switch avrà un'uscita continua e regolare di contenuti e il primo anno di Switch ne sarebbe una conferma. Per ora ci sarà spazio per The Legend of Zelda: Breath of the Wild al lancio con Mario Kart 8 Deluxe e altri giochi "minori". Nel periodo estivo sarà il momento di Splatoon 2 e a fine anno di Super Mario Odyssey. Intanto non vanno dimenticati i third-party come Skyrim, NBA 2K18, un nuovo FIFA, Minecraft e diversi altri giochi.

Cosa ne pensate? Siete d'accordo con Reggie Fils-Aime?

Vai ai commenti (67)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Contenuti correlati o recenti

Bobby Kotick vuole $375 milioni di buonuscita da Microsoft

A quanto pare Kotick intascherà una cifra enorme dopo l'accordo tra Xbox e Activision.

Dying Light 2 rivela la roadmap dei contenuti post-lancio

Ecco i contenuti di Dying Light 2 dopo l'uscita.

Final Fantasy VII Remake in un busto a grandezza naturale di Sephiroth incredibilmente realistico

Vediamo insieme il busto dedicato al villain di Final Fantasy VII Remake.

Metroid Prime 4 arriverà prima o poi? Sono passati tre anni dal riavvio dello sviluppo

Nintendo non ha più fornito aggiornamenti su Metroid Prime 4.

Articoli correlati...

Final Fantasy VII Remake in un busto a grandezza naturale di Sephiroth incredibilmente realistico

Vediamo insieme il busto dedicato al villain di Final Fantasy VII Remake.

Metroid Prime 4 arriverà prima o poi? Sono passati tre anni dal riavvio dello sviluppo

Nintendo non ha più fornito aggiornamenti su Metroid Prime 4.

Switch migliora il gioco in movimento grazie a G-Case

Un dispositivo per Switch che migliora l'esperienza portatile.

Commenti (67)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza