Sin dalla presentazione di Switch andata in scena la scorsa settimana, molti sviluppatori e publisher sono intervenuti per affermare o meno il loro supporto alla nuova console Nintendo, annunciando nuovi titoli o porting più o meno modificati di quelli già disponibili su altre piattaforme.

Mohammad Alavi, senior designer di Titanfall 2, ha affermato che la nuova console di Nintendo sarebbe "così sottodimensionata dal punto di vista della potenza hardware" che sarebbe impossibile un porting di Titanfall 2. Gli è parso così assurdo considerare l'idea che si è addirittura fatto una grossa risata alla domanda postagli, e poi esclama: "Ca*** no! No,Titanfall 2 non potrebbe adattarsi a Nintendo Switch".

L'intervista, segnalataci da VG247, la trovate riportata qui di seguito, pubblicata dal canale Drunk Tech Review, una particolare rubrica in cui gli sviluppatori e tecnici parlano mentre sono in preda ai fumi dell'alcool (e questo potrebbe spiegare una reazione così poco diplomatica da parte di Alavi). In ogni caso in vino veritas, giusto?

Alavi ha inoltre sottolineato che anche se l'hardware Nintendo si trova in questa problematica condizione, la compagnia ha "la sua nicchia", attraendo "i bambini" dell'universo portatile.

Respawn non è nuova a dichiarazioni esplicite, ricordiamo ad esempio quelle di Zampella nei confronti di EA. Di certo non hanno molti peli sulla lingua. A proposito di porting di titoli AAA, recentemente è stato confermato che Borderlands 3 non arriverà su Nintendo Switch, verosimilmente per ragioni tecniche simili.

Riguardo l'autore

Marco Procida

Marco Procida

Redattore