Considerando il ruolo di primo piano che ricopre nel 2017 di Microsoft, Phil Spencer non poteva di certo non parlare di Project Scorpio e del lancio di questa nuova piattaforma.

Dopo aver commentato la cancellazione di Scalebound, il capo della divisione Xbox si è concentrato sul prossimo lancio di Scorpio all'interno del podcast di IGN, Unlocked.

"Penso che Scorpio debba dimostrarsi una console potente attraverso vari tipi di contenuti. Per le persone che pensano che ci siano alcuni giganteschi AAA che non ho ancora annunciato e che saranno rivelati all'E3 e verranno pubblicati nel periodo autunnale, è una cosa che potrebbe accadere. Sono molto fiducioso nella qualità dei giochi che lanceremo e che ho visto.

"Quando le persone vedranno Scorpio, vedranno una differenza dimostrabile tra quello che propone e i giochi che stanno giocando attualmente su qualsiasi console. So che i contenuti devono mostrare questo e quindi penso che si tratti di un lancio un po' diverso da quello delle console tradizionali, in cui devi lanciare, diciamo, cinque giochi al day one. Ho spiegato al team che non voglio fare una cosa del genere perché fa parte della stessa famiglia di sistemi e ogni titolo sarà giocabile su Xbox One, Xbox One S, Scorpio e Windows 10. È un lancio un po' diverso ma so che i contenuti devono essere ciò che usiamo per dimostrare le capacità della macchina".

Cosa pensate delle dichiarazioni di Spencer? Quale sarà, secondo voi, l'impatto di Project Scorpio sul mercato?

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Altri articoli da Alessandro Baravalle