Nintendo Switch ha fatto il suo debutto mondiale lo scorso venerdì. C'era tanta attesa e trepidazione per questo lancio, non solo perché il nuovo sistema rappresenta il tentativo di riscatto da parte della casa di Kyoto dopo il flop di Wii U, ma anche e soprattutto perché segna l'arrivo di una nuova tipologia di console per via della sua natura ibrida portatile e fissa.

Switch non punta tutto sulla grafica, come ormai anche i sassi avranno capito, ma sulla possibilità di giocare ovunque e di non interrompere le nostre sessioni quando ci dobbiamo alzare dal divano per uscire di casa o andare semplicemente al bagno. Ciò ha reso entusiasti gli investitori, ed i riscontri si sono visti alla Borsa di Tokyo, come riporta Nintendo Enthusiast.

Le azioni di Nintendo sono si sono infatti rivalutate del 4% (¥24,515 di picco) nell'immediato del lancio. Questo ha permesso alla compagnia di figurare tra le azioni più in rialzo dell'indice giapponese Topix.

1

Ora sarà interessante vedere come stanno andando le vendite. GameStop afferma che Switch ha avuto il miglior lancio per il reatailer da diversi anni, mentre la console è esaurita presso numerosi rivenditori inglesi come Game e Amazon. Nintendo aveva preannunciato la distribuzione di 2 milioni di unità globalmente nel primo mese.