Nel corso della Game Creators' Conference c'è stato spazio per alcune interessanti dichiarazioni condivise sia da Nintendo che Capcom e in particolare da Masaru Misuyoshi e Masaru Ijuin. La conferenza è stata l'occasione per ottenere nuove informazioni sullo sviluppo di Nintendo Switch e sul supporto di Capcom.

Come riportato da Nintendo Everything, nel corso delle prime fasi dello sviluppo di Switch, Nintendo ha mostrato la console a diversi sviluppatori third-party per ottenere alcuni feedback fondamentali per il prosieguo dei lavori. Tra questi sviluppatori c'era anche Capcom, che con altri sviluppatori ha sottolineato una delle criticità più evidenti della console: la poca RAM.

1
Il RE Engine su Switch potrebbe aprire all'uscita di Resident Evil 7?

Alla fine la versione di Switch che è arrivata sul mercato propone esattamente la RAM richiesta da Capcom per poter riuscire a utilizzare il RE Engine sulla console. In questo senso è molto interessante quanto affermato da Ijuin: Capcom starebbe lavorando per portare il RE Engine su Switch ottimizzandolo al meglio per la modalità portatile e casalinga della console della grande N.

Questi tentativi potrebbero portare all'uscita su Switch di Resident Evil 7 o altri giochi futuri? Per il momento si tratterebbe esclusivamente di ipotesi.

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.