Perché il servizio online di Nintendo Switch sarà a pagamento? Risponde Shinya Takahashi

Le motivazioni della grande N.

Con Nintendo Switch la compagnia si sta avvicinando a Microsoft e Sony andando a proporre un servizio online a pagamento che sarà disponibile a partire dal periodo autunnale.

La scelta in sé non è particolarmente sorprendente dato che la grande N andrà a uniformarsi alle concorrenti ma allo stesso tempo ci sono ancora alcuni dubbi sulla natura del servizio e su quanto sarà effettivamente conveniente considerando il numero di giochi che lo sfrutteranno e le vecchie glorie che dovrebbero essere disponibili gratuitamente per gli abbonati in una formula ancora da chiarire a pieno.

1

Ma perché Nintendo ha deciso di far pagare il servizio online? MyNintendoNews riporta le dichiarazioni che Shinya Takahashi ha concesso a Famitsu.

"Abbiamo deciso di far pagare il servizio perché siamo preoccupati del livello di soddisfazione dei consumatori. Manterremo il servizio online e offriremo nuovi servizi che non sono stati disponibili finora e ci sono dei costi associati a essi. Ci piacerebbe anche mantenere un'esperienza di gioco stabile e garantire il supporto appropriato. Stiamo lavorando per preparare tutte le feature entro quando il servizio inizierà nell'autunno di quest'anno e ulteriori dettagli sul servizio saranno condivise successivamente".

Cosa pensate delle parole di Takahashi e della decisione da parte di Nintendo di proporre l'online a pagamento?

Vai ai commenti (3)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Contenuti correlati o recenti

PS5 starebbe pesantemente surclassando Xbox Series X nei pre-order in Nord Europa

La console di Sony batterebbe quella di Microsoft con un rapporto di 10 a 1.

PlayStation Plus: annunciati i titoli gratis di giugno

E le previsioni ci avevano azzeccato.

Mortal Kombat 11: Aftermath - recensione

NetherRealm raddoppia e fa Black Jack alla prima espansione.

Assassin's Creed Valhalla avrà un sistema di progressione diverso per evitare il grinding selvaggio

Il creative director, Ashraf Ismail, promette una piccola rivoluzione.

Articoli correlati...

Commenti (3)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza