Nella giornata di ieri, Bethesda ha distribuito gli inviti per la sua conferenza stampa del prossimo E3, mettendo una proverbiale pulce nell'orecchio di tutti gli addetti ai lavori. Tra il materiale promozionale Ŕ infatti presente un'immagine che raffigura un fantomatico parco di divertimenti intitolato "Bethesdaland", diviso in settori che rappresentano le principali IP del publisher statunitense.

Come fa notare la redazione di DualShockers, possiamo notare le sezioni dedicate a Fallout, Quake, Doom, Dishonored, Elder Scrolls e Prey. Tuttavia, ci sono anche due "spicchi" vacanti, contrassegnati da segnali di lavori in corso. Ci˛ alimenta inevitabilmente le speculazioni: viene spontaneo chiedersi cosa voglia lasciar intendere Bethesda e quali giochi andranno a colmare quegli spazi.

Che si tratti forse di un Wolfenstein, Evil Within 2 o del ritorno di Rage? O magari assisteremo all'annuncio di qualche nuova IP? Per scoprirlo non ci resta che aspettare il prossimo 12 giugno.

Riguardo l'autore

Andrea Piano

Andrea Piano

Redattore

Andrea si avvicina alla stampa specializzata nella speranza di poter dare visibilitÓ alle sue molte lamentele. Oltre ai videogiochi, ama mangiare cose unte, bere scotch, leggere classici e soprattutto scrivere.