Sam Lake č convinto che videogiochi e film si "fonderanno in modi sorprendenti"

Le parole del papā di Max Payne, Alan Wake e Quantum Break.

Con all'attivo produzioni come Max Payne e il suo sequel, Alan Wake e il recente Quantum Break, Sam Lake č sicuramente una delle personalitā pių attive dal punto di vista della sperimentazione narrativa nel mondo dei videogiochi.

Mentre non abbiamo ancora informazioni precise sul nuovo progetto di Remedy denominato P7, Lake ha brevemente parlato del rapporto tra cinema e videogiochi nel corso del suo intervento al Tribeca Games Festival. Ecco quanto riportato da DualShockers.

1

"Si, penso che in qualche modo si fonderanno in modi probabilmente sorprendenti. In ogni caso penso che sia davvero positivo e divertente avere media diversi tra cui scegliere. Č una situazione come quella di un negozio di caramelle. Ci troviamo in un posto felice dove c'č cosė tanta arte e intrattenimento da provare. Non so se sia necessario che cinema e videogiochi si fondano ma sicuramente posso vederlo succedere. Come giā detto non escluderei modi sorprendenti".

La differenza tra i media č importante ma cosa ci riserverā il futuro?

Vai ai commenti (9)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darā ragione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Control si mostra in uno spettacolare trailer di lancio

Pronti ad entrare in un mondo misterioso ed ostile?

ArticoloControl - prova

Remedy stupisce con un potenziale gioiello.

Death Stranding non compare pių come esclusiva PS4 sul sito ufficiale di Sony

L'attesissimo gioco di Kojima arriverā su altre piattaforme?

Commenti (9)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza