Mass Effect Andromeda inizia come una storia di colonizzazione piuttosto lenta, ma la sua trama presto sboccia in qualcosa di più ampio: abbiamo delle razze in guerra, una forza d'invasione su scala galattica, un'arca per la colonizzazione dispersa nello spazio che trasmette un segnale d'allarme e una gigantesca cospirazione dietro alla presenza stessa delle razze della Via Lattea all'interno di Andromeda.

Queste linee narrative richiedono del tempo per progredire (molto di Mass Effect Andromeda si focalizza semplicemente sulle altre razze della Via Lattea che cercano di affermarsi) ma con il tempo svelano una serie di misteri molto più profondi e intriganti. Esplorare queste trame può richiedere ore di quest secondarie e alcuni dei dettagli, presenti nei documenti scritti o nei labirintici codex del gioco, possono essere facilmente saltati. Qui di seguito cercherò quindi di esporre ciò che sappiamo dei Relictum e dei Jaardan, dei Kett, l'arca dei Quarian e i piani cospirativi dell'Iniziativa, incluso il misterioso Benefattore. Molto è stato volutamente lasciato irrisolto, per consentire il proseguimento in giochi futuri o DLC, ma ci sono dei chiari indizi di ciò che ci aspetta.

Nel caso in cui non fosse chiaro, da qui in avanti saranno presenti degli spoiler dell'ultimo Mass Effect.

2
Cosa succederà all'equipaggio della Tempest in un DLC o in un sequel?

Iniziamo con la storia principale di Andromeda, quella incentrata sui vault dei Relictum che terraformano mondi in tutto il cluster Heleus e il mistero su chi li ha realizzati, così come il fenomeno del Flagello che ha causato diversi problemi durante i quasi cento anni in cui le razze della Via Lattea stavano viaggiando verso Andromeda in un sonno criogenico. La penultima missione di Andromeda fa finalmente un po' di luce sui creatori dei Relictum, una razza chiamata Jardaan, e le loro intenzioni. Non solo stavano trasformando il cluster Heleus usando tecnologia incredibilmente avanzata (i vault in ognuno dei mondi visitabili), ma stavano anche lavorando sul popolare Heleus con una razza interamente creata da loro: sì, gli adorabili Angara sono essi stessi creazioni dei Jardaan.

La stazione spaziale Relictum che visitate nella penultima missione, chiamata Khi Tasira dai Kett, accoglie diversi progetti Angara. I Jaardan hanno lavorato per un po' di tempo per perfezionare una specie con tratti biologici adatti a Heleus e li ha piazzati all'interno del cluster qualcosa come 600 anni fa. Non è chiaro comunque quanto i primi Angara sapessero dei Jardaan, dato che questa civiltà ha perso molti dei suoi registri e documenti a causa delle doppie catastrofi del Flagello diverse centinaia di anni prima dell'inizio di Andromeda, e anche a causa dell'invasione dei Kett, circa 75 anni prima.

Perché i Jardaan erano così interessati a terraformare il cluster Heleus e introdurre la razza degli Angara? Perché hanno anche creato i Relictum? È una questione che il gioco lascia aperta ma di cui ci viene lasciato qualche indizio. La teoria che trovo più convincente si basa sul fatto che solo Ryder, in quanto essere organico equipaggiato con una IA, è in grado di attivare i vault dei Relictum. Questo è un concetto di gioco utile per far apparire speciale il vostro personaggio, ma potrebbe anche indicare l'obiettivo finale dei Jardaan: lasciare alle spalle una tecnologia che possa essere utilizzata solo da specie organiche che abbiano raggiunto l'unione con un'IA. Considerate il lascito dei Jardaan in Heleus: una razza organica e una sintetica. Certamente è qualcosa che si collegherebbe al frequente tema, presente nel franchise di Mass Effect, del conflitto tra vita organica e sintetica e della necessità di una soluzione ad esso.

I piani dei Jardaan sono stati interrotti dall'emergenza del Flagello che, come rivelato sempre nella penultima missione, era il risultato di un'enorme arma fatta detonare da un misterioso avversario. I documenti in cui viene rivelato questo aspetto fanno riferimento all'"Opposizione", un gruppo che sembra una fazione dei Jardaan stessi. Sicuramente spiegherebbe perché, dopo l'arrivo del Flagello e la partenza di tutta la razza Jardaan, non ci sia alcun segno di questa Opposizione. Il Flagello fu fatto detonare da Khi Tasira e da lì si è diffuso attraverso tutto Heleus, inseguendo e distruggendo tecnologia Relictum ovunque essa si trovasse. Una teoria ipotizza l'Opposizione come una fazione dei Jardaan contraria alla terraformazione e alla creazione della vita (dei Relictum, degli Angara o di entrambe). Si fa menzione a un'entità o a un gruppo conosciuto come Jheln, che potrebbe aver trasmesso informazioni sul Flagello. In ogni caso una fazione contraria ai Relictum sembra l'ipotesi più probabile, dato che l'arma che ha creato il Flagello sembra essere stata progettata per colpirli.

La missione finale di Andromeda vede Ryder riattivare il network di vault reso dormiente dal Flagello. La chiave di questo obiettivo è Meridian, un pianeta che ricorda la Sfera di Dyson, il successo definitivo dei Jardaan che l'umanità proclama come nuova casa. I pianeti giardino di Heleus possono facilmente ospitare la vita e questa è anche la resistenza finale dell'Arconte, il leader delle forze Kett nel cluster.

3
Vedremo qualcosa in più di Meridian?

Mentre i Jardaan erano nativi di Heleus, i Kett sono arrivati come una forza d'invasione. I dialoghi con l'Arconte suggeriscono che i Kett hanno invaso diversi sistemi stellari e schiavizzato innumerevoli razze prima di raggiungere Heleus (questa è solo l'ultima delle loro iniziative e gli Angara sono solo le ultime prede). Il grosso delle forze Kett all'interno di Heleus è, come rivelato nel corso del gioco, composto da Angara convertiti o "esaltati". Ancora una volta un tema tipico di Mass Effect, che rievoca le origini Prothean dei Collettori prima che venissero in contatto con i Razziatori.

Alla fine del gioco, con la principale forza Kett debellata e l'Arconte ucciso, alcuni Kett rimangono in Heleus guidati dal secondo in carica dopo l'Arconte, Primus. È semplice vedere questo gruppo di Kett come antagonisti in un futuro DLC o il ritorno in generale dei Kett come nemici in un futuro gioco ambientato in un diverso cluster. Sarebbe interessante vedere come i Kett se la siano cavata in altre parti di Andromeda o se Ryder porterà la guerra proprio dentro la casa dei Kett. Il gioco impiega un po' di tempo per mostrare i Kett come qualcosa di diverso rispetto a dai nemici ignoti, ma verso la fine qualcosa cambia. La fazione dei Kett potrebbe prima o poi diventare un'alleata? Il fatto che Primus offra il proprio aiuto per sconfiggere l'Arconte, un rivale e nostro nemico, suggerisce una possibilità da questo punto di vista.

Questo è forse un buon momento per speculare sull'ambientazione di un futuro gioco di Andromeda. Si rimarrà sicuramente all'interno della galassia ma con i misteri di Heleus svelati si è pronti per spostarsi altrove. Qualsiasi gioco futuro si concentrerà senza alcun dubbio sull'influenza dei Jardaan (forse anche in altri cluster? O nel luogo in cui sono andati dopo l'arrivo del Flagello). Allo stesso tempo un altro gioco potrebbe mostrare qualcosa di più dell'impero Kett e renderli dei nemici più sfaccettati. Sembra però anche probabile la possibilità che Heleus non venga abbandonato. La trilogia di Mass Effect proponeva dozzine di cluster e, mentre BioWare potrebbe voler mantenere intatte larghe parti di Andromeda per il futuro del franchise, sarà difficile non vedere un sequel con un focus su più cluster. L'importanza del Nexus come centro culturale e politico della Via Lattea, Meridian come la nuova casa dell'umanità e i mondi degli Angara: tutto troppo di valore per essere abbandonato completamente.

C'è anche la questione dell'arca dei Quarian che, come rivelato nel finale, ha raggiunto Andromeda intatta o quanto meno in maniera sufficientemente integra per inviare un segnale di pericolo, ad indicare che nessuno dovrebbe avvicinarsi. È forse l'accenno più evidente di una trama che potrebbe dipanarsi nel corso di un'espansione, una storia immediata da narrare e un modo per reintrodurre non solo i Quarian ma anche i loro compagni Volus, Hanar, Drell ed Elcor (Batharian e Vorcha non vengono citati ma saranno stati esclusi completamente?). La registrazione del segnale di pericolo cita un'emergenza a bordo e anche in questo caso ci sono parecchie teorie del motivo. I Geth, la razza IA creata dai Quarian che si ribella ai propri creatori, è una delle parti più apprezzate dai fan di Mass Effect. Quale migliore modo per introdurli in Andromeda se non come clandestini sull'arca Quarian? La loro presenza, una volta scoperta dopo l'arrivo su Andromeda, verrebbe certamente considerata un'emergenza. Essendo partiti prima degli eventi di Mass Effect 3, i Quarian e i Geth a bordo sarebbero ancora nemici giurati. I Geth sono quasi sicuramente a conoscenza della missione verso Andromeda, dato che l'Iniziativa ha usato i dati dei Geth per mappare i mondi del cluster Heleus. I Geth erano anche a conoscenza dell'imminente invasione dei Razziatori (è implicito il fatto che i dati dell'Iniziativa arrivino dalla ricerca dei Razziatori portata avanti dai Geth) e quindi avrebbero anche loro una buona ragione per voler fuggire dalla Via Lattea.

4
Scopriremo chi ha ucciso la fondatrice dell'Iniziativa, Jien Garson?

Per quanto si tratti di una minaccia confinata alla Via Lattea, l'ombra dei Razziatori incombe prepotentemente sulle origini dell'Iniziativa Andromeda. Collezionando frammenti di memoria di SAM, nel corso del gioco, viene rivelato che solo un paio di persone all'interno dell'Iniziativa, tra cui Ryder senior, sapevano che il motivo della fuga riguardava l'imminente invasione dei Razziatori e che la partenza dalla Via Lattea era stata velocizzata da un misterioso Benefattore, con lo scopo di assicurare che la partenza avvenisse prima della discesa degli storici nemici. La fondatrice dell'Iniziativa, Jien Garson, era l'unica altra persona che sappiamo essere stata a conoscenza del Benefattore e fu sua la decisione di mantenerlo segreto in modo da non disturbare i piani dell'Iniziativa.

Al momento dell'arrivo in quel di Heleus, Garson viene assassinata da un agente del Benefattore per assicurarsi che la sua esistenza rimanesse un segreto. Ci sono pochi indizi su chi sia l'assassino ma in ogni caso ci sono alcuni ovvi candidati per l'identità del Benefattore stesso. Ryder senior e Garson fanno riferimento a qualcuno con l'abilità di garantire grandi quantità di denaro e risorse, elementi che fanno pensare all'Uomo Misterioso (Illusive Man). Finanziare l'Iniziativa Andromeda sarebbe anche in linea con i suoi obiettivi: assicurare che l'umanità prevalga a tutti i costi, anche se i suoi piani, sviluppati nel corso di Mass Effect 3, non dovessero avere successo. Ryder senior viene anche mostrato mentre parla con L'Ombra (Shadow Broker), probabilmente quello precedente ucciso da Shepard, poi rimpiazzato da Liara e un altro candidato per il ruolo di Benefattore.

Ma rimane anche la possibilità che il Benefattore sia qualcuno che ha viaggiato verso Andromeda e la cui identità deve ancora essere rivelata. Dopotutto perché fondare l'Iniziativa per prendere un vantaggio sui Razziatori per poi non approfittarne? I fan hanno notato subito il cognome della compagna di squadra Cora Harper, identico a quello di Jack Harper AKA L'Uomo Misterioso in persona. C'è anche il fatto che Cora è stata misteriosamente abbandonata dalla sua squadra Asari, finendo alla fine all'interno dell'Iniziativa, forse per azione di suo padre. Cora potrebbe non essere a conoscenza di tutto questo o BioWare potrebbe ribaltare la situazione rivelando il coinvolgimento di Cora sin dall'inizio. Era stata pensata come Pathfinder, forse le è stato assegnato il compito di eliminare Ryder senior per far sì che la conoscenza dell'esistenza del Benefattore morisse con lui. Non sarebbe di certo la prima volta che BioWare propone un alleato che si rivela essere qualcosa di più.

Ci sono anche molte altre linee narratiche che continuano: la madre di Ryder che attende una cura per essere svegliata dalla criostasi, le conseguenze del salvare o meno l'antica IA angariana, dell'aver salvato o meno le ricerche sulla genofagia del Dr. Okeer, il fatto che Ryder ora sappia che la Via Lattea è stata attaccata dai Razziatori e il futuro stesso dell'Iniziativa, incluso il primo consigliere ufficiale di cui potete scegliere l'identità alla fine del gioco. BioWare deve ancora chiarire i suoi piani riguardo il futuro di Mass Effect Andromeda e possiamo solo sperare che il grande piano di BioWare abbia modo dimostrarsi pienamente, visto che in questo franchise c'è un potenziale narrativo gigantesco che aspetta solo di attirare nuovamente le masse.

Riguardo l'autore

Tom Phillips

Tom Phillips

News Editor

Tom is Eurogamer's news editor. He writes lots of news, some of the puns and all the stealth Destiny articles.