Il capo di 343 Industries lascia il team per dedicarsi alla mixed reality di Microsoft

Basta Halo. O forse no?

Come riporta Gamingbolt, il capo di 343 Industries Dan Ayoub è al lavoro sul franchise di Halo fin dallo sviluppo di Halo: Reach, ma ora ha fatto una piccola inversione di rotta e sta per lasciare il tanto criticato team di sviluppo per collaborare con Microsoft allo sviluppo della mixed reality.

L'annuncio è stato fatto tramite un post su Halo Waypoint, nel quale vengono rassicurati i fan sul fatto che Halo Wars 2 ed i futuri DLC dedicati al titolo rimarranno nelle mani di 343 Industries. Molto probabilmente Ayoub aiuterà Microsoft a sviluppare la mixed reality per portare una ventata di novità nella serie di Halo, soprattutto dopo l'ammissione da parte di 343 Industries dell'esistenza di vari problemi nella trama e nella narrativa di Halo 5: Guardians.

halo 5

Che Ayoub stia lavorando ad un Halo sviluppato appositamente per la mixed reality? A voi piacerebbe un titolo del genere, magari da giocare sulla futura Project Scorpio?

Vai ai commenti (2)

Riguardo l'autore

Marco Brigato

Marco Brigato

Redattore

Appassionato di lettura e videogiochi, i suoi generi preferiti sono il distopico e lo sci-fi. Adora gli open world ma è convinto che niente possa raccontare una storia meglio di una precisa ed ispirata "narrativa su binari". Se potesse, investirebbe miliardi nella VR; nemico naturale del salmone e delle password.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (2)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza