Destiny 2: Blizzard non intende supportare altri titoli third party, per il momento

L'annuncio arriva dal blog ufficiale.

Tra le tante novità emerse negli ultimi giorni riguardo Destiny 2, una in particolare ha sollevato più di una perplessità da parte degli addetti ai lavori: il prossimo titolo targato Bungie sarà disponibile, su PC, soltanto attraverso la piattaforma Blizzard precedentemente nota come Battle.net.

Si tratta di una svolta importante per entrambe le compagini coinvolte: da un lato Bungie rinuncia al supporto di Steam per il lancio del proprio MMO, e dall'altro Blizzard apre per la prima volta le porte del suo launcher ad un gioco sviluppato da terze parti. Questo però non significa che l'ex Battle.net intenda diventare un rivale di Steam. Secondo quanto riportato in un post sul proprio blog ufficiale, la compagnia statunitense non intende supportare altri titoli non Blizzard, almeno per il momento.

"Il nostro impegno nel supportare giochi di terze parti è esclusivamente dedicato a Destiny 2," ha sottolineato un portavoce. "A parte valutare le necessità o le opportunità per futuri titoli Activision, non abbiamo alcun piano a lungo termine per supportare giochi di terze parti con Battle.net."

Nel frattempo, ancora non sappiamo quando Destiny 2 approderà su PC (e sul launcher Blizzard): probabilmente dopo l'8 settembre, data d'uscita ufficiale per le versioni PS4 e Xbox One del gioco Bungie.

Vai ai commenti (2)

Riguardo l'autore

Andrea Piano

Andrea Piano

Redattore

Andrea si avvicina alla stampa specializzata nella speranza di poter dare visibilitą alle sue molte lamentele. Oltre ai videogiochi, ama mangiare cose unte, bere scotch, leggere classici e soprattutto scrivere.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (2)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza