E3 2017: Uncharted L'Eredità Perduta - anteprima

Che Uncharted è senza Nathan?

A poche settimane dalla sua uscita, Uncharted: L'Eredità Perduta si mostra finalmente in tutto il suo splendore durante l'E3 2017. L'occasione è stata dunque di quelle imperdibili, soprattutto per chi, come noi, era curioso di scoprire come la serie di Naughty Dog sarebbe potuta sopravvivere senza il suo carismatico protagonista: Nathan Drake.

Uncharted: L'Eredità Perduta, infatti, sarà un'avventura tutta al femminile, dato che le protagoniste saranno due donne: Nadine e Chloe. Il cambio di sesso del protagonista, però, non ha influenzato in nessun modo lo sviluppatore, che anzi ha approfittato dell'occasione per perfezionare ulteriormente il ritmo della serie, rendendo ancora più serrata l'alternanza tra le fasi di azione e quelle più votate alla narrazione.

La sensazione di trovarsi davanti ad un gioco diverso da Uncharted è dissipata da pochi minuti di demo, nei quali le due protagoniste prendono con naturalezza il posto di Nathan e soci, sbrigliandosela egregiamente con scalate, esplorazione e dure sparatorie. Esattamente come ci si aspetta, infatti, Chloe e Nadine sono sulle tracce di un tesoro incredibilmente prezioso che, guarda caso, è anche al centro dei pensieri del violento e super organizzato cattivo di turno che non ci pensa due volte a distruggere reperti storici dal valore inestimabile pur di fermare l'avanzata delle protagoniste.

1
Non sarà difficile entrare in confidenza con le due nuove protagoniste.

La presentazione era ambientata in una zona selvaggia dell'India dove la fitta vegetazione ha ricoperto i resti e soprattutto i tesori di un'antica e ricca civiltà. Le due sembrano molto affiatate e nel giro di pochi istanti con il loro incessante chiacchiericcio creano una forte sensazione di familiarità. Sia con loro, sia con il gioco, dato che questo modo di raccontare i protagonisti ricorda molto quello sfruttato per dare maggiore spessore a Nathan e a chiunque lo accompagnasse nelle sue avventure.

Dopo un'impegnativa scalata, Chloe e Nadine si trovano di fianco ad un paesaggio mozzafiato, dato che davanti a loro si estende un'estesa vallata ricca di tesori da scoprire e... nemici! Una milizia armata sta, infatti, presidiando il luogo, in modo da evitare alle due di raggiungere l'agognato tesoro prima del suo datore di lavoro.

Sfortunatamente, per l'anonima compagnia di mercenari le due sono armate fino ai denti e dotate di armi silenziate in grado di rendere più semplici le fasi di combattimento stealth. Non che le due donne disdegnino utilizzare metodi più diretti e brutali, vista la loro incredibile efficacia anche nel corpo a corpo. Ad un certo punto, infatti, le protagoniste saranno scoperte e intorno a loro si scatenerà l'inferno, con enormi mezzi corazzati che, in pieno stile Naughty Dog irromperanno nell'azione sfondando muri e costringendoci a trovare un riparo per sfuggire alla loro furia.

Questi brevi frangenti di azione sono serviti, ancora una volta per mostrare come tutto il campionario di mosse, armi e abilità acquisite da Nathan durante la sua lunga carriera da avventuriero faranno parte del bagaglio di conoscenze di Chloe e Nadine, che potranno utilizzare il rampino per raggiungere zone apparentemente fuori dalla loro portata, si potranno nascondere nell'erba e potranno attaccare da dietro un riparo.

I fan della serie, dunque, non avranno difficoltà a ritrovarsi a casa e sentire una sensazione di familiarità, nonostante la saga di Nathan Drake sia apparentemente chiusa. Nauthy Dog ha dato semplicemente due volti nuovi allo stesso mix di azione e narrazione, alla stessa qualità grafica e alla stessa fluidità nel gameplay. Conoscendo lo sviluppatore non nutriamo nemmeno grandi dubbi sulla qualità finale dell'esperienza che, a detta loro, potrebbe rivaleggiare con quella di un capitolo "ufficiale". Il carisma di Nathan sarà comunque difficile da sopperire, nonostante Chloe e Nadine sembrino già due personaggi piuttosto tosti.

Uncharted: L'Eredità Perduta arriverà in esclusiva su PlayStation 4 il prossimo 23 agosto.

Vai ai commenti (4)

Riguardo l'autore

Luca Forte

Luca Forte

Redattore

Luca si divide tra la gestione del ruspante VG247.it e l'infestare Eurogamer con i suoi giudizi sui giochi sportivi, Civilization, Fire Emblem, Persona e Football Manager. Inviato d'assalto, si diverte a rovinare le anteprime video dei concorrenti di tutto il mondo in modo da fare sembrare le sue più belle.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Assassin's Creed Valhalla avrà un sistema di progressione diverso per evitare il grinding selvaggio

Il creative director, Ashraf Ismail, promette una piccola rivoluzione.

The Last of Us: Parte II risplende nel fantastico approfondimento e video gameplay targato State of Play

Tra stealth, azione brutale e sopravvivenza. Un assaggio di un possibile capolavoro.

Ghost of Tsushima si ispira al primo splendido Red Dead Redemption

Sucker Punch ammette di aver preso spunto anche da Zelda: Breath of The Wild.

Commenti (4)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza