Xbox One X sarà disponibile a partire dal 7 novembre e il suo prossimo arrivo sul mercato comporta alcune novità anche per l'aspetto delle cover dei vari videogiochi. Microsoft ha infatti deciso di inserire delle icone pensate per evidenziare in che modo un gioco verrà supportato dalla nuova console e dalle altre piattaforme della famiglia Xbox One.

Il caso di Asssassin's Creed Origins ha evidenziato come non tutti i giochi avranno necessariamente una risoluzione di 4K reali su Xbox One X e anche il modo in cui Microsoft presenta le nuove icone sottolinea questo aspetto. Nel corso degli ultimi giorni in molti potrebbero aver avuto la sensazione che quasi ogni gioco proporrà il "vero 4K" sulla nuova console ma chiaramente non sarà così e vale la pena sottolinearlo.

Le icone sono tre: HDR, Xbox One X Enhanced e 4K Ultra HD. La prima non ha bisogno di particolari presentazioni o spiegazioni, la seconda invece indica che gli sviluppatori hanno sfruttato in qualche modo la potenza extra di Xbox One X (il come varia da sviluppatore a sviluppatore). Ancora più interessante la natura della terza

1

4K Ultra HD non è un'icona che va considerata come sinonimo di 4K reali ma come output a 2160p. "Questo include i 4K nativi, il checkerboarding e la risoluzione dinamica". Questa particolare dicitura ospita, quindi, un discreto ventaglio di possibilità diverse che caratterizzeranno i vari titoli.

Per farvi un esempio, quest'ultima icona si applicherà sia a Forza 7 e ai suoi 4K nativi che ad Assassin's Creed Origins e alla sua risoluzione dinamica che non manterrà sempre i 4K.

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Altri articoli da Alessandro Baravalle