Nonostante le promesse pre-E3 e le speranze di diversi giocatori, non si può di certo affermare che Microsoft abbia spinto con particolare decisioni sui giochi AAA esclusivi e il lancio di Xbox One X, in questo senso, dipenderà parecchio dall'apporto dei giochi third party.

I fan speravano in qualche sorpresa e a quanto pare Phil Spencer, capo della divisione Xbox, ne è assolutamente consapevole. Parlando ai microfoni di Waypoint (riportato da GameTransfers) Spencer ha sottolineato l'impegno di Microsoft anche in questo particolare ambito.

1

"Stiamo investendo in nuove cose, abbiamo firmato alcuni accordi che mi hanno fatto pensare che dal punto di vista delle pubbliche relazioni sarebbe stato semplice mettere su schermo un semplice trailer ma so che il gioco non uscirà prima di due o tre anni quindi non ho voluto farlo.

"La fiducia per noi è molto importante. Dal CEO al ruolo più basso. Se parlaste a Satya Nadella vi direbbe che dobbiamo investire in contenuti e nella scena gaming. Ciò che di cui sento parlare sono grandi giochi AAA per console e mi voglio impegnare in questo. Nell'E3 2017 ho voluto parlare di ciò che potrete giocare quando avrete la console ma continuerò a proporre giochi. Lo abbiamo fatto con l'hardware, lo abbiamo fatto che la retrocompatibilità e lo faremo anche con i first-party. È qualcosa di davvero molto importante".

Cosa bolle nella pentola di Microsoft? Cosa pensate delle parole di Spencer?

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Altri articoli da Alessandro Baravalle