Monster Hunter World, i fan temono che Capcom voglia rendere il gioco più accessibile al pubblico casual occidentale

Come risponderà la compagnia a questi timori?

Nel corso dell'E3 2017 è stato presentato il nuovo Monster Hunter World e, dopo avervi proposto la nostra anteprima dedicata al gioco, vi abbiamo riportato le notizie più varie sul titolo di Capcom che, come saprete, punta su un mondo nuovo e vibrante.

Proprio questi cambiamenti hanno preoccupato i fan di Monster Hunter, i quali temono che Capcom voglia rendere il gioco più accessibile al pubblico casual occidentale. Puntualmente, come riporta Gamingbolt, arriva la risposta della compagnia, per voce del direttore esecutivo, Kaname Fujioka:

1

"Non abbiamo intenzione di rimuovere elementi che gli utenti occidentali odiano e cambiarli per invogliare i giocatori occidentali a comprarlo. Le persone a volte hanno queste paure, ma questo non sarà quel caso. Non stiamo cercando di appagare l'utenza casual occidentale per spingere le vendite. Il nuovo gameplay deve unirsi bene al nuovo concept, altrimenti sarà tutto un disastro."

Che ne pensate di queste dichiarazioni?

Vai ai commenti (4)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (4)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza