Rare ha piena fiducia nel suo Sea of Thieves

L'executive producer, Joe Neate, considera il titolo come il migliore realizzato dalla compagnia.

Nel corso della conferenza E3 2017 di Microsoft è stato mostrato un lungo video di gameplay di Sea of Thieves, il sandbox piratesco in lavorazione presso Rare, oggi si torna a parlare del titolo grazie a delle interessanti dichiarazioni rilasciate dall'executive producer, Joe Neate, a Metro GameCentral.

Come riporta Wccftech, Neate ha piena fiducia in Sea of Thieves e considera il gioco come il migliore realizzato dalla compagnia:

"È la cosa migliore che abbiamo mai realizzato. Sono nell'industria da 18 anni, e questa è la migliore occasione che ci è mai capitata. È il titolo nel quale ho creduto più a fondo. La direzione che può prendere, la vastità di cose che possiamo aggiungere, le molteplici attività che possono svolgersi, i diversi modi di giocare, le storie che i giocatori potranno sperimentare... è stupefacente".

Inoltre, Neate ha parlato anche della struttura del gioco, specificando che Sea of Thieves non sarà un MMO:

"Lo definiamo un'avventura globale condivisa. Non è un MMO. Non importa quanti giocatori sono presenti nel mondo condiviso, l'importante è che ci siano e che si possano incontrare. Quello che conta è la frequenza con la quale si faranno questi incontri. Puntiamo a far incontrare le navi dei giocatori due o tre volte all'ora".

sot6

Che ne pensate di queste dichiarazioni?

Vi ricordiamo che Sea of Thieves è in arrivo nel 2018 per Xbox One e PC.

Vai ai commenti (6)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella pi¨ rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (6)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza