Niantic spiega cosa č andato storto alla Pokémon Go Fest di Chicago

Ed i problemi sono sempre i soliti.

Come saprete benissimo la Pokémon Go Fest organizzata da Niantic a Chicago è stata un vero ed autentico disastro, tanto che gli sviluppatori si sono offerti di regalare ai presenti alla Fest i fantomatici Pokémon Leggendari che avrebbero dovuto essere l'attrazione principale dell'evento.

Ora però Niantic svela i retroscena su cosa è andato storto quel giorno; una combinazione di problemi di software legati al gioco aggravati da una quantità di traffico di dati immenso concentrato in un'area relativamente ristretta.

fest

Come riporta VG24/7.com, il primo problema è stato un crash diffuso del gioco, che è stato corretto tramite un intervento ai server che però per molti non ha portato alcun beneficio. Altro grande ostacolo al buon svolgersi della manifestazione è stato il traffico di dati, talmente intenso da non permettere agli utenti di connettersi ai server e da dare problemi di latenza a chi riusciva a connettersi. Come per il primo problema, Niantic si è messa al lavoro collaborando con gli operatori telefonici per cercare di gestire il traffico.

Come afferma il CEO di Niantic John Hanke, questo evento è servito molto al team dal punto di vista dell'esperienza organizzativa, e tutto ciò che hanno imparato con la Pokémon Go Fest verrà sicuramente messo a disposizione nei prossimi eventi dedicati al gioco.

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Marco Brigato

Marco Brigato

Redattore

Appassionato di lettura e videogiochi, i suoi generi preferiti sono il distopico e lo sci-fi. Adora gli open world ma č convinto che niente possa raccontare una storia meglio di una precisa ed ispirata "narrativa su binari". Se potesse, investirebbe miliardi nella VR; nemico naturale del salmone e delle password.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza