Sony tornerà a sviluppare dei JRPG? La compagnia ci starebbe pensando

Mai dire mai, parola di Shuhei Yoshida e Atsushi Morita.

Il fatto che Sony si concentri con particolare attenzione sul proprio catalogo di titoli first-party è ormai cosa risaputa e tutti riconoscono l'ottimo lavoro della compagnia nipponica in questo particolare ambito. Le esclusive di buona se non eccelsa qualità si sprecano, ma alcuni fan sentono ormai da alcuni anni una lacuna piuttosto evidente: la mancanza di qualche JRPG.

Il presidente di Sony Interactive Entertainment Japan and Asia, Atsushi Morita e il presidente dei Sony Worldwide Studios, Shuhei Yoshida, hanno toccato anche questo argomento in un panel tenutosi nel corso del National Entertainment Festival in quel di Gifu, Giappone. Sony tornerà a lavorare in prima persona su dei JRPG per console? La risposta è per certi versi vaga ma comunque interessante.

1

Come riportato da DualShockers, Morita e Yoshida hanno sottolineato come l'aumento dei costi di sviluppo dei giochi abbia spinto la compagnia a concentrarsi soprattutto su progetti che possono avere un successo su scala globale. Il fatto che diversi giochi nipponici stiano ottenendo un ottima accoglienza anche in occidente sta, tuttavia, spingendo Sony a considerare la possibilità di realizzare questo tipo di titoli. Si tratta solamente di una possibilità e non ci sono conferme di alcun tipo ma dei JRPG made in Sony non sarebbero assolutamente da escludere.

Vi pare una possibilità interessante? Cosa ne pensate?

Vai ai commenti (14)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Contenuti correlati o recenti

VideoI 10 giochi più attesi del 2020

Dopo tanti rinvii, comincia il valzer dei videogiochi più attesi.

EA ha bannato uno YouTuber da tutti i suoi giochi e servizi online

Si tratta del pro player di FIFA Kurt 'Kurt0411' Fenech.

RaccomandatoMO: Astray - recensione

Il miglior titolo più ignorato e meno recensito del 2019?

ArticoloDreams: i migliori giochi visti finora - articolo

La nuova opera di Media Molecule mette in mostra la creatività dei giocatori

Articoli correlati...

Commenti (14)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza