Assassin's Creed Origins: è impossibile che due giocatori possano avere la stessa esperienza di gioco

Ubisoft conferma che ogni playthrough non sarà mai identico al precedente.

Assassin's Creed Origins si preannuncia un titolo veramente ambizioso e molto atteso dai fan della serie. Ubisoft, dal canto suo, si sta impegnando molto per offrire ai giocatori un prodotto rifinito sotto ogni punto di vista su tutte le piattaforme e la pausa di un anno concessa alla celebre saga potrebbe aver veramente giovato allo sviluppo di questo nuovo episodio.

Oggi vi riportiamo delle interessanti dichiarazioni, relative ad Assassin's Creed Origins, rilasciate da director Jean Guesdon a PC Gamer e riportate da Segmentnext. Stando alle parole di Guesdon gli sviluppatori si stanno impegnando affinché ogni playthrough non sia mai uguale a quello precedente, per offrire sempre un'esperienza di gioco diversa:

"Vogliamo che i giocatori abbiano la loro personale esperienza, il che significa tenerli meno per mano e utilizzare meno scripting. Abbiamo creato un mondo e ci sistemiamo dentro dei contenuti: ci sono dozzine di quest e personaggi da incontrare che ti racconteranno delle cose. In mezzo a tutto questo, quando sei dentro questo mondo, potrebbe succedere qualsiasi cosa. È impossibile che due persone possano avere la stessa esperienza."

"Abbiamo lavorato alle AI, in maniera tale che tutti gli esseri viventi presenti in questo mondo siano delle vere intelligenze artificiali. I leoni vanno a caccia di antilopi, i coccodrilli attaccano gli ippopotami se ce ne sono nei dintorni. Il mondo di gioco è più vivo che mai."

Assassins_Creed_Origins_map_e1502193247822

Che ne pensate?

Vi ricordiamo che il titolo arriverà il prossimo 27 ottobre per PC, PS4 e Xbox One.

Vai ai commenti (10)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

In Death Stranding viaggeremo attraverso varie aree degli USA

L' appuntamento con la Gamescom ha svelato ulteriori dettagli sulla nuova opera di Kojima.

Death Stranding: secondo Geoff Keighley il pubblico non è ancora pronto per le funzionalità online del gioco

Il giornalista e produttore crede che gli elementi online siano stati sottovalutati.

Articoli correlati...

Control si mostra in uno spettacolare trailer di lancio

Pronti ad entrare in un mondo misterioso ed ostile?

ArticoloControl - prova

Remedy stupisce con un potenziale gioiello.

Death Stranding non compare più come esclusiva PS4 sul sito ufficiale di Sony

L'attesissimo gioco di Kojima arriverà su altre piattaforme?

Commenti (10)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza