Kamiya: "Con NieR: Automata Yoko Taro ha salvato Platinum Games"

Il designer nipponico ringrazia pubblicamente.

Dopo il pasticciaccio brutto di Scalebound l'immagine dei Platinum Games non era più così "platinum" come un tempo, ma per fortuna è arrivato NieR: Automata.

È lo stesso Hideki Kamiya a parlare del ruolo che il gioco ha avuto per lo studio, e a sottolineare l'apporto del suo game director Yoko Taro.

Come riporta Dualshockers, nel cinguettio che vedete qui sopra Kamiya dice che "il successo di NieR: Automata ha portato a Platinum Games nuovi fan e una storia di successo che ha permesso allo studio di crescere."

Kamiya dice poi che "non è esagerato dire che Platinum Games è stata salvata da Yoko Taro. Non potrò mai ringraziarlo abbastanza."

Sono dichiarazioni importanti che evidenziano come anche uno studio affermato possa passare dei brutti momenti e giocarsi tutto, o quasi, con un solo titolo. NieR: Automata, infatti, ha fatto registrare ottimi risultati e soddisfatto le aspettative del publisher Square Enix.

Vai ai commenti (2)

Riguardo l'autore

Alessandro Arndt Mucchi

Alessandro Arndt Mucchi

Redattore

Giocatore cronico, lettighiere notturno, cuoco discreto, giurisprudente perplesso, musicista part-time, giornalista dal 2006. Da sempre esperto di versetti.

Contenuti correlati o recenti

La demo di Nioh 2 al TGS 2019 è stata completata solamente dal 5% dei giocatori

Il titolo di Koei Tecmo e Team Ninja si preannuncia impegnativo.

Il supporto post lancio di Cyberpunk 2077 sarà simile a quello di The Witcher 3

Il level designer Max Pears: "abbiamo imparato molto dal lavoro fatto con i DLC di The Witcher".

In Borderlands 3 un'arma leggendaria vi trasforma in una sorta di Super Mario

Un tributo all'idraulico baffuto più famoso del mondo!

Nuovi personaggi di Yakuza: Like A Dragon si mostrano in alcune immagini

Conosciamo più da vicino Saeko Mukouda e Koichi Adachi.

Articoli correlati...

Cyberpunk 2077 non includerà alcuna fetch quest

Il senior quest designer Philip Weber parla della filosofia dello studio dietro la progettazione delle missioni secondarie.

In Cyberpunk 2077 i genitali saranno determinati dal tipo di corpo scelto

E gli altri personaggi si rivolgeranno a V chiamandolo per nome.

In Cyberpunk 2077 affronteremo 4 diverse tipologie di quest, ecco i dettagli

Ce ne parla il senior quest designer, Philipp Weber.

ArticoloGamescom 2019: Wasteland 3 - prova

Nel nevoso Colorado post-apocalittico di inXile Entertainment.

Commenti (2)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza